Sergio Parisse in vista della finale di Challenge: “Abbiamo meritato di arrivarci”

L’ex capitano azzurro è intervenuto dopo il successo con Leicester, individuando le chiavi della vittoria di Tolone

Sergio Parisse va a caccia della seconda Challenge Cup della sua carriera. PH Ettore Griffoni

Sergio Parisse va a caccia della seconda Challenge Cup della sua carriera. PH Ettore Griffoni

Sergio Parisse va a caccia del bis in Challenge Cup. Appuntamento ad Aix en Provence, poco meno di 100 chilometri da Tolone, il prossimo 16 ottobre, quando i rossoneri si troveranno di fronte l’ambizioso Bristol. I francesi sono arrivati all’ultimo atto dopo aver superato 34 a 19 i Leicester Tigers, in un match praticamente sempre in controllo nel quale gli inglesi sono riusciti a fare poco di fronte a dei rouge-et-noir in ottima forma. A guidare il pacchetto di mischia c’era come sempre l’eterno Parisse, che a distanza di tre anni punta al bis in Challenge: nel 2017 vinse la finale contro La Rochelle, indossando la maglia dello Stade Français e venendo nominato man of the match.

Guarda anche: L’azione decisiva di Sergio Parisse in una delle mete di Tolone

Al termine della partita l’ex capitano azzurro ha rilasciato delle dichiarazioni al portale planetrugby. com: “Sono felice di aver raggiunto la finale ma abbiamo ancora del lavoro da fare. Questo Tolone mi piace sempre di più, è un mix composto da tanti giovani e qualche esperto, penso che potremo toglierci delle belle soddisfazioni”. Sul cosa sia stato decisivo nella vittoria con Leicester, Parisse sottolinea due aspetti: la gestione delle palle recuperate, dalle quali sono nate due marcature, e i set-piece (la scelta e la realizzazione degli schemi offensivi) che hanno messo in grande difficoltà la difesa dei Tigers.

Leggi anche: Il tabellone delle finali europee del prossimo ottobre

Ora per Sergio, oltre alla finale, ci sarà da fare i conti anche col fatto di non essere più il giocatore con la carta d’identità più ingrigita. Ma’a Nonu, cavallo di ritorno, ha infatti un anno in più dell’azzurro, che a riguardo dice: “Sarà positivo per tutto il gruppo riavere un giocatore come lui. Tutti qui a Tolone ne saranno felici”. A 37 anni c’è ancora parecchio lavoro da fare per il terza centro rossonero.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup, Bayonne potrebbe non scendere più in campo

Positività nella squadra francese dopo la sfida contro i Leicester Tigers, club chiuso fino al 7 gennaio e dirigenza furiosa

3 Gennaio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: la situazione dopo due giornate su quattro

London Irish-Pau è stata l'unica partita domenicale. Due squadre in testa in classifica, Zebre e Benetton in corsa per i playoff

21 Dicembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il punto della situazione (quasi) al termine della seconda giornata

Turno che si chiude oggi pomeriggio, con la sfida tra London Irish e Pau, in diretta sul sito di EPCR

20 Dicembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Benetton: ufficiale la sconfitta a tavolino per 28-0

Il Comitato per la Risoluzione dei Risultati della Partita ha stabilito lo 0-28 in favore di Agen

19 Dicembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Cancellata Benetton-Agen di Challenge Cup

Non si giocherà questo pomeriggio a Monigo la partita valida per la seconda giornata della coppa europea

19 Dicembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Zebre corsare in Francia, Brive k.o. 18-16

Decisivo il pizzato di Carlo Canna, a pochi istanti dalla fine

18 Dicembre 2020 Coppe Europee / Challenge Cup