Rugby World Cup 2027: Putin appoggia la candidatura della Russia

Potrebbe esserci una nuova prima volta a livello iridato

russia rugby

Rugby World Cup 2027: la Russia ci prova ph. Ettore Griffoni

Rugby World Cup 2027: la Russia ci prova. Dopo aver incassato il sostegno e la fiducia del presidente Putin, la Russian Rugby Federation ha comunicato la volontà di avanzare la propria candidatura per ospitare quella che sarà l’undicesima edizione della rassegna iridata ovale.

Le procedura per ospitare la Rugby World Cup 2027
Qualcuno prevede già un testa a testa con l’Australia, altra nazione che ha fatto emergere questa volontà, in vista della scelta definitiva che compirà World Rugby nel maggio 2022. Ma come si arriva a candidarsi per ospitare una Rugby World Cup?

Tutti gli stati interessati a entrare in competizione per diventare il Paese ospitante dovranno, in questo caso, preparare un dossier da presentare entro febbraio 2021: nei susseguenti quindici mesi poi inizieranno le analisi economico-sportive dei comitati tecnici della Federazione Internazionale che stabiliranno, tramite votazione, quale sarà la nazione che ospiterà la Rugby World Cup 2027.

Le dichiarazioni della Federazione Russa
“Il 24 luglio, il Consiglio Supremo della Russian Rugby Federation ha istituito un Comitato per formulare la domanda di candidatura ad ospitare la Rugby World Cup 2027 in Russia.

“Anticipando la creazione del Comitato – si legge -, il Presidente del Consiglio Supremo della Russian Rugby Federation Igor Artemyev ha ricordato che l’iniziativa atta a formulare una domanda di di candidatura ad ospitare la Coppa del Mondo 2027 in Russia è stata sostenuta dal Presidente della Russia, presso il Consiglio per lo sviluppo di cultura fisica e sport.

“Le consultazioni necessarie si sono svolte con la partecipazione del Ministero dello Sport. Entro la fine dell’anno sono attese informazioni dettagliate e criteri per l’applicazione. ”

Leggi anche, Rugby World Cup 2023: date, città e stadi del prossimo appuntamento iridato

Intanto nel 2023
Prima dell’edizione 2027, va ricordato che la Rugby World Cup verrà disputata nel 2023 in Francia facendo seguito all’edizione 2019 disputatasi in Giappone, in quello che è stato definito – e certificato dalle cifre – come il “Mondiale dei Mondiali”.

In Russia sperano che “una nuova prima volta”, visto che eventi di questo genere non sono mai stati ospitati a quelle latitudini, possa portare notorietà e benefici sia dal punto di vista economico sia da quello sportivo, visto che gli “Orsi” (soprannome della nazionale russa, ndr) all’ultima kermesse iridata, nonostante l’ultimo posto nella Pool A, non hanno malfigurato e potrebbero trarre beneficio da una manifestazione da giocarsi in casa.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mondiale femminile 2022: completato il girone dell’Italia, ecco la terza avversaria

Ecco il calendario completo delle azzurre nella Rugby World Cup femminile del prossimo anno in Nuova Zelanda

20 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Quali sono le dieci squadre che hanno sempre partecipato alla Rugby World Cup?

L'elenco completo e "un'insospettabile assente"

11 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: l’Uruguay si qualifica e sfiderà l’Italia in Francia

Decisiva la netta vittoria (34-15), nella seconda sfida contro gli USA

10 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

La diretta streaming di Uruguay v USA

Chi vince finisce nel girone dell'Italia alla Rugby World Cup 2023

9 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Uruguay-USA (parte II): chi va alla Rugby World Cup 2023 con l’Italia?

Dalle 21.00 scontro apertissimo a Montevideo: tre punti dividono Teros e Eagles. All'interno il link per vedere il match in diretta

9 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023
item-thumbnail

Qualificazioni mondiali: Gli USA vincono 19-16 sull’Uruguay in “gara 1”, ma è ancora tutto aperto

Gli americani sprecano i 16 punti di vantaggio accumulati fino al 60' e dovranno giocarsi la sfida di Montevideo quasi alla pari

3 Ottobre 2021 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2023