Super Rugby Aotearoa: Crusaders da padroni, gli Highlanders si inchinano

Secondo tempo dominato, mete a ripetizione e bonus offensivo: i Crusaders si prendono la vetta del torneo

richie mo'unga all blacks

ph. Sebastiano Pessina

La quarta settimana del Super Rugby Aotearoa si apre con un interessantissimo derby dell’isola sud tra Highlanders e Crusaders, con i rossoneri che vincendo avrebbero la possibilità di superare i Blues in vetta. Sconfitti proprio dai Blues nell’ultimo turno, gli Highlanders vogliono invece mantenere inviolato il loro fortino e risalire in tabella. L’inizio del match è spezzettato con diversi avanti e palle perse da entrambe le parti, poi col passare dei minuti sono i Crusaders a farsi vedere maggiormente. Mo’unga apre lo score con un piazzato facile, quindi al 15esimo Will Jordan va ancora a segno (dopo la doppietta coi Chiefs) a conclusione di una bella azione ospite con palla sventagliata da un lato all’altro del campo fino alla segnatura in bandierina. Sotto 0-8 gli Highlanders rispondono, eccome se rispondono: quattro minuti dopo arriva un’azione profonda dei padroni di casa, chiusa da una poderosa carica di Frizell che nonostante quattro avversari addosso riesce a sfondare la linea. Al 24esimo poi è Aaron Smith a fare un buco enorme con un’accelerazione delle sue, palla che viene aperta per la segnatura in tuffo dell’ex Ngane Punivai che inchioda il 14-8. Il finale di primo tempo è tutto marchiato dai calciatori: prima Mo’unga pareggia con due calci semplici, poi proprio sulla sirena è Hunt a castigare l’indisciplina ospite segnando il 17-14 con cui si va alla pausa.

Leggi anche: Le formazioni di Chiefs-Hurricanes di domenica

Dopo nove minuti di secondo tempo Will Jordan trova un grande buco e fa danni nella difesa Highlanders, l’azione si sposta nei 22 e Havili lancia Christie che sfonda con la meta del sorpasso. Cinque minuti dopo i padroni di casa hanno una super occasione in 3 contro 1 ma Nareki la spreca, rimane almeno un piazzato di Hunt per il 20-21. Col girare delle lancette però la partita prende sempre più la strada di Christchurch, coi Crusaders che si dimostrano padroni del campo e non concedono praticamente nulla. Anzi, rilanciano e allungano al 59esimo con Sevu Reece che si infila per schiacciare in bandierina il 20-26. Al 67esimo interruzione per uno streaker in campo, ma la tendenza del match non cambia e i Crusaders restano padroni del pallone, riuscendo anche nel finale a prendersi un utilissimo punto di bonus. Sono Christie e Jordan a segnare ancora (77esimo e 80esimo) contro degli Highlanders ormai sfiniti che escono dal match a mani vuote. 20 a 40 il punteggio finale, successo pieno e meritato da parte ospite soprattutto in virtù di un grande secondo tempo. Coi cinque punti conquistati invece i Crusaders salgono al primo posto in tabella staccando i Blues di due lunghezze. Settimana prossima? Sfida per la vetta in casa dei rossoneri.

Leggi anche: Risultati, calendario e classifica AGGIORNATE del Super Rugby Aotearoa

Il tabellino di Highlanders-Crusaders 20-40, Super Rugby Aotearoa

Highlanders: 15 Michael Collins, 14 Ngatungane Punivai, 13 Rob Thompson, 12 Patelesio Tomkinson, 11 Jona Nareki, 10 Mitch Hunt, 9 Aaron Smith (cc), 8 Marino Mikaele Tu’u, 7 Dillon Hunt, 6 Shannon Frizell, 5 Josh Dickson, 4 Paripari Parkinson, 3 Jeff Thwaites, 2 Liam Coltman, 1 Daniel Lienert-Brown
A disposizione: 16 Ash Dixon(cc), 17 Ayden Johnstone, 18 Siate Tokolahi, 19 Jack Whetton, 20 Teariki Ben-Nicholas, 21 Kayne Hammington, 22 Bryn Gatland, 23 Vilimoni Koroi

Marcatori Highlanders:

Mete: Frizell (19’), Punivai (24’)

Trasformazioni: Hunt (20’, 25’)

Calci piazzati: Hunt (40’, 55’)

Crusaders: 15 David Havili, 14 Will Jordan, 13 Braydon Ennor, 12 Jack Goodhue, 11 Leicester Faingaanuku, 10 Richie Mo’unga, 9 Mitchell Drummond, 8 Whetu Douglas, 7 Tom Christie, 6 Ethan Blackadder, 5 Mitchell Dunshea, 4 Samuel Whitelock, 3 Michael Alaalatoa, 2 Codie Taylor (c), 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Andrew Makalio, 17 George Bower, 18 Oliver Jager, 19 Quinten Strange, 20 Sione Havili, 21 Ereatara Enari, 22 Fetuli Paea, 23 Sevu Reece

Marcatori Crusaders:

Mete: Jordan (14’, 80’), Christie (49’, 76’), Reece (59’)

Trasformazioni: Mo’unga (50’, 77’, 80’)

Calci piazzati: Mo’unga (9’, 29’, 34’)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telgram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Super Rugby TT: gli highlights di Force-Chiefs e Rebels-Blues

I Force rischiano una clamorosa affermazione sui finalisti dell'Aotearoa, mentre i Blues calpestano la squadra di Melbourne

17 Maggio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Super Rugby Trans-Tasman: che partita tra Crusaders e Brumbies!

Gara dal finale imprevedibile e decisa solo per due punti di scarto. Gran bella prova dei Brumbies contro i soliti Crusaders

15 Maggio 2021 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby: il 64-48 di Waratahs-Hurricanes che record ha battuto?

I 112 punti segnati sono record per il torneo australe? E le 17 mete marcate complessivamente dalle due squadre?

15 Maggio 2021 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Trans-Tasman: clamoroso, 17 mete in Waratahs-Hurricanes!

Succede di tutto a Sydney, mentre nel primo match del nuovo torneo gli Highlanders stendono i Reds campioni australiani

14 Maggio 2021 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Il Super Rugby Trans-Tasman in diretta sui canali Sky

Si inizia sabato con doppia diretta mattutina

13 Maggio 2021 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

VIDEO – Tutte le mete del Super Rugby Aotearoa 2021

Le segnature del massimo campionato neozelandese

13 Maggio 2021 Emisfero Sud / Super Rugby