Il nuovo campo delle Zebre Rugby

Una novità importante in casa Multicolor

zebre rugby lanfranchi

Zebre – Stadio Lanfranchi (ph. Sebastiano Pessina)

Nel corso dell’ultima stagione agonistica, il manto erboso dello Stadio Lanfranchi – ridotto in condizioni pessime tra fine autunno ed inizio inverno – sede delle sfide interne delle Zebre Rugby, aveva rappresentato un oggettivo problema per la franchigia multicolor – costretta ad emigrare a Calvisano in un’occasione -, sia in termini di immagine (il derby celtico di fine dicembre si giocò su un campo ai limiti della praticabilità) che sportivi, con gli uomini di Bradley in difficoltà nello sviluppo del game plan proposto dal coach irlandese

Leggi anche: La rosa dei multicolor per la stagione ’20/’21

A partire dalle prime sfide della prossima stagione, che si aprirà verosimilmente con l’appendice di qualla sospesa in marzo, il XV ducale potrà tornare a giocare su un campo di livello: un manto di ultima generazione e di nuova fattura.

Lo scorso maggio, infatti, lo Stadio Lanfranchi – situato nella zona nord della città emiliana – ha visto andare in scena i primi lavori di rifacimento del manto erboso, con interventi di risanamento resi necessari a seguito delle violente e straordinarie precipitazioni abbattutasi su Parma e su tutto il nord Italia lo scorso autunno.

Lavori che stanno proseguendo in questi giorni (come si evince dalla foto sottostante), nel corso dei quali si sta preparando il piano di posa per le zolle con l’obiettivo di ultimare il tutto in vista del derby di Pro14, contro il Benetton Rugby previsto per fine agosto.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news. Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram, sempre ricca di spunti

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Zebre: Giulio Bisegni capitano per il 2021/2022

Nel segno della continuità la fascia rimane al centro di Frascati, coadiuvato da David Sisi e Tommaso Boni

item-thumbnail

Zebre: un avanti e un numero nove per la rosa di Michael Bradley

Cristian Stoian e Alessandro Fusco, già permit un anno fa, tornano alla franchigia ducale per la prossima impegnativa stagione

item-thumbnail

Gli avanti Luca Andreani e Ion Neculai giocheranno nelle Zebre

I due giocatori, reduci dall'avventura con l'Italia nel Sei Nazioni U20, hanno appena firmato il contratto centralizzato con la Federazione

item-thumbnail

Zebre: il punto sulla preparazione e sulla “vicenda Fiamme Oro”

La franchigia emiliana sta cercando di avvicinarsi nel migliore dei modi alla stagione 2021/2022

item-thumbnail

Zebre: inizia il raduno ma gli atleti delle Fiamme Oro per ora non si allenano

I cremisi vorrebbero ridefinire le linee guida dell'utilizzo dei giocatori