Francia: nasce il Nationale, la nuova terza divisione

Un nuovo campionato ponte fra il rugby amatoriale e il professionismo

ph. FFR

In Francia nasce un nuovo campionato. Si chiamerà Nationale, e si inserirà nel sistema delle divisioni francesi come terzo gradino, fra il ProD2 e la Federale 1.

Sarà una sorte di campionato ponte, a metà tra il mondo amatoriale e quello professionistico, fino ad oggi ristretto alle prime due divisioni. Lo ha reso pubblico oggi la federazione francese, che organizzerà la competizione insieme alla Ligue Nationale de Rugby, la lega dei club pro.

La composizione del Nationale, stante il fatto che non sono state operate promozioni o retrocessioni nelle due serie superiori, è stata realizzata invitando a partecipare i 18 migliori club di Federale 1, di cui 14 hanno risposto positivamente e formeranno quindi il primo nucleo di squadre a partecipare al campionato la prossima stagione. Fra queste anche il Digione di David Odiete. Si giocherà con un classico calendario di 26 giornate, per poi procedere a fasi finali in stile Top 14.

Le due finaliste della competizione saranno promosse in ProD2, ma solamente se rispetteranno i criteri finanziari previsti per accedere al campionato superiore. Eventuali lacune impediranno la promozione, e non ci saranno ripescaggi: semplicemente diminuirà il numero di squadre retrocesse dalla serie superiore. Come succede in Italia per il campionato di Serie A, si procederà anche ad una finale atta a conseguire il titolo di Campione di Francia, anche se la vittoria dell’atto conclusivo del campionato non ha rilevanza in termini di promozione.

Lo stesso meccanismo varrà per le retrocessioni. Le due migliori squadre della Federale 1 potranno ogni anno accedere al Nationale, con la conseguente retrocessione delle ultime due di quest’ultima competizione. Tuttavia, sarà possibile l’eventuale rinuncia alla promozione, se il club non riterrà di poter osservare i criteri necessari per partecipare al nuovo campionato (che saranno validi a partire dal 2021/2022).

Per il momento il via alla stagione 2020/2021 del Nationale è prevista per il 12 settembre, con la finale fissata per il 30 maggio.

Le 14 partecipanti

Albi
Massy
Dax
Stade Niçoise
Union Sportive Bressane Pays de l’Ain
Tarbes
Union Cognac-St. Jean d’Angely
Suresnes
Blagnac
Aubenas-Vals
Narbonne
Bourgoin
Chambery
Stade Dijonnais

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Marco Riccioni è un nuovo giocatore dei Saracens

Per il pilone azzurro inizierà quindi una nuova avventura in Inghilterra

24 Febbraio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Top 14: Teddy Thomas è senza squadra

Il Racing 92 non rinnoverà il contratto con l'ala della nazionale francese, che ha un'offerta da Tolosa: storia di un giocatore turbolento

19 Febbraio 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Juan Ignacio Brex: sirene dal Top 14 per lui?

Il punto sulla situazione contrattuale del centro del Benetton Rugby e della nazionale italiana

18 Febbraio 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Rugby World Cup 2023: il calendario dello Rugby Europe Championship 2021 che apre il percorso iridato

Sei squadre a caccia di un trofeo da vincere e di un posto al sole verso il Mondiale che si disputerà in Francia fra due anni

16 Febbraio 2021 Emisfero Nord
item-thumbnail

Premierhsip: non dovrebbero esserci retrocessioni in questa stagione

Novità di rilievo dal consiglio odierno della RFU

12 Febbraio 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Aaron Smith incorona Antoine Dupont: “E’ di un altro livello”

Il mediano di mischia degli All Blacks sostiene che il collega francese sia attualmente il miglior giocatore del mondo

10 Febbraio 2021 Emisfero Nord