All Blacks: 300 milioni di dollari per lo spazio pubblicitario sulla maglia

La federazione neozelandese starebbe mettendo in vendita in un solo lotto la sponsorizzazione di tutte le sue nazionali

La federazione neozelandese sarebbe alla ricerca di un unico investitore estero, possibilmente una grande agenzia pubblicitaria statunitense o giapponese, per concedergli la gestione dello spazio pubblicitario sulle maglie di tutte le sue nazionali: All Blacks, Black Ferns, Maori All Blacks, Sevens e under 20. La cifra richiesta? 300 milioni di dollari neozelandesi, pari a circa 170 milioni di euro, per cinque anni di contratto.

Lo rivela oggi il New Zealand Herald, uno dei principali quotidiani del paese, che in una inchiesta esclusiva ha raccontato di come New Zealand Rugby vorrebbe rimpinguare le proprie esangui casse cedendo in un solo pacchetto il contratto di sponsorizzazione di tutte le proprie maglie. Starebbe poi all’acquirente cedere i diritti dei singoli spazi pubblicitari ai marchi intenzionati a comparire sulle divise delle nazionali più celebri del mondo ovale.

La federazione neozelandese prevede che lo stop alle attività e le relative conseguenze comporteranno una riduzione negli incassi pari a circa 120 milioni di dollari, e ci si aspetta che vengano tagliati circa la metà dei 180 posti di lavoro a tempo pieno offerti.

L’attuale sponsor, la compagnia assicurativa AIG, ha già annunciato che non rinnoverà il contratto di sponsorizzazione durato dieci anni, lasciandolo quindi decadere nel 2021.

A sei mesi dal termine dell’accordo, New Zealand Rugby si trova quindi a dover trovare un investitore con una certa urgenza, ma un accordo sembrerebbe essere vicino: la cifra di 300 milioni di dollari sarebbe già stata presentata ad un potenziale acquirente. Se l’affare dovesse chiudersi, sarebbe un ammontare superiore agli incassi di tutte le sponsorizzazioni della federazione neozelandese ottenute fra il 2016 e il 2019, e permetterebbe quindi di dare respiro ai gestori del marchio All Blacks.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mano pesante di World Rugby contro Rassie Erasmus

Il Director of Rugby degli Sprinhboks sanzionato dopo i fatti seguenti al primo test match contro i Lions

18 Novembre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

Super Rugby Pacific: pubblicato il calendario completo dell’edizione 2022

Si parte il 18 febbraio: 12 squadre al via compresi i Moana Pasifika e i Fijan Drua per il solito appuntamento con lo spettacolo dell'emisfero sud

16 Novembre 2021 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

La storia di Carl Hayman: il pilone degli All Blacks che soffre di disturbi psichici legati alle concussion

L'incredibile racconto del prima linea, che dopo il ritiro dall'attività agonistica parla apertamente di quello che sta vivendo

3 Novembre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

“Il Giappone dovrebbe far parte del Rugby Championship”

Il terza linea Ben Gunter non ha dubbi sul livello raggiunto dalla squadra orientale, ormai pronta per sfidare le grandi dell'Emisfero Sud

26 Ottobre 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il ritorno in campo di Ma’a Nonu (e Hosea Gear) in un contesto unico tutto neozelandese

La leggenda degli All Blacks ha giocato in un match di Heartland Championship, divertendosi come un bambino il giorno di Natale...

19 Ottobre 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

L’infinito Ma’a Nonu torna in campo a 39 anni. E con lui un altro ex-All Black…

Sabato ci saranno due debutti molto particolari nell'Heartland Championship, con il centro che è tornato a una condizione...

14 Ottobre 2021 Emisfero Sud