Placcaggi: i placcaggi iconici della storia recente del rugby

Dai campionati domestici alla scena internazionale: quando il gesto sa esaltare chi lo compie e il pubblico allo stadio o in tv

rugby world cup 2019

ph. Sebastiano Pessina

Placcare, placcare, placcare. Un mantra che gli head coach e i loro assistenti tecnici ripetono spesso ai loro giocatori nelle sedute di allenamento in preparazione alla partite. Un gesto necessario, nell’economia di ogni gara, se si vuole fermare l’avanzata degli avversari e cercare di recuperare il pallone.

C’è chi lo fa con irruenza, chi con scrupolosità, chi a volte per disperazione. Un placcaggio può avere mille sfaccettature e significati all’interno degli ottanta minuti. Di certo un tackle ben portato è in grado di esaltare una rete difensiva, il pubblico o chi guarda la partita in tv. Vediamo quali sono i più bei placcaggi della storia recente del rugby. Piccola raccomandazione: allacciate le cinture, perchè gli impatti sono davvero duri.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Video: benvenuti al Gavin Henson show

Le migliori giocate del talento gallese condensate in pochi minuti

29 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Sam Warburton: quando la leggenda corre in terza linea

Il gallese è un vero e proprio simbolo recente del gioco, nonostante una carriera finita troppo presto a causa degli infortuni

28 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Leggende ovali: le migliori azioni di Paul O’Connell

Munster, Irlanda, Lions: la straordinaria carriera del seconda linea

26 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Passaggi folli, passaggi pazzi, passaggi belli

Una compilation di assist visionari dai migliori giocatori del globo

25 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Drop e penalty che ti lasceranno a bocca aperta

Quando i tre punti arrivano da lontano. Da molto lontano

25 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

Le mete che hanno fatto la storia del rugby

Marcature pesanti indimenticabili

22 Marzo 2020 Foto e video