Coronavirus: tutti i campionati italiani fermi fino al 15 marzo

La Federazione Italiana Rugby ha provveduto a rinviare tutte le gare previste in questi due fine settimana

fir bandierina rugby

ph. Sebastiano Pessina

Il rugby italiano si ferma. La Federazione Italiana Rugby ha deciso di sospendere completamente l’attività delle proprie società affiliate fino al 15 marzo, in seguito al Decreto del governo italiano dello scorso mercoledì atto a tutelare la salute pubblica contro la diffusione massiccia del nuovo coronavirus.

Tutte le partite previste per il fine settimana del 7-8 e 14-15 marzo sono quindi rinviate a data da destinarsi.

Il provvedimento coinvolge qualsiasi categoria e comprende anche un invito a tutte le società a sospendere integralmente la propria attività: niente allenamenti e niente eventi sociali presso le strutture dei club. Si tratta, quest’ultima di una misura non obbligatoria, ma con il suggerimento di predisporre, in caso le attività di allenamento vogliano essere poste comunque in essere, tutte le misure sanitarie stabilite dal decreto legge dello scorso 4 marzo.

La FIR inoltre, come si legge nel comunicato, desidera  inoltre rammentare alle Società ed a tutti i tesserati le misure igieniche contenute all’allegato uno del DPCM del 4 marzo e, nello specifico:

a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute e comunque evitare abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona;
c) igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
d) mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro;
e) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, anche durante l’attività sportiva;
f)  non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
g)  coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
h)  non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
i)  pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
l) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate.

La FIR ribadisce l’importanza di quanto sopra a massima tutela della salute di tutte le componenti del movimento, con l’intento di contribuire attivamente ad un efficace contenimento della crisi e nell’auspicio di un pronto ritorno all’attività.

La decisione di sospendere sino al prossimo 15 marzo tutta l’attività sul nostro territorio – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – è coerente con le misure adottate dal Governo italiano per far fronte all’emergenza che il nostro Paese si trova ad affrontare in questo periodo. Siamo costantemente al lavoro per valutare l’evolversi della situazione e determinare le misure da adottare in vista di una ripresa delle attività in totale sicurezza. Siamo consapevoli delle forti implicazioni che la decisione di questo nuovo stop avrà sul rugby italiano a ogni livello, ma siamo profondamente convinti che la direzione assunta sia responsabile, rispettosa della salute dei giocatori, degli staff e di tutti coloro che sono quotidianamente coinvolti nel nostro sport”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10: arriva da Verona il nuovo ingaggio in terza linea per Viadana

Alessandro Rossi passa ai gialloneri dopo una lunga esperienza nel campionato cadetto con la maglia del Verona

29 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Un nuovo acquisto per la Lazio in vista del prossimo Top10

L'utility back Gabriele Leveratto dopo diverse stagioni in Serie A passa al club capitolino per il debutto in massima serie

29 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: Piacenza completa la sua linea di trequarti con un argentino

I Lyons aggiungono al loro roster il 25enne Filizzola, già allenato in passato da Gonzalo Garcia e con presenze nei Pumas 7s

29 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: un ventunenne argentino per Rovigo

Il giovane centro avrebbe dovuto partecipare al mondiale under 20 dello scorso anno con i Pumitas

28 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Colorno: tre nuovi atleti in arrivo da Serie A e B

Salgono a 11 i nuovi arrivi al 'Maini'

28 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Mogliano: due nuovi innesti in prima linea

Salgono così a 5 i colpi in entrata dei veneti, in vista della prossima annata agonistica

28 Luglio 2021 Campionati Italiani / TOP10