Sei Nazioni 2020: Inghilterra, i convocati per il training camp verso il Galles

Eddie Jones vuole lo scalpo dei Dragoni per provare a spaventare la Francia

ph. Sebastiano Pessina

Dopo aver ottenuto una convincente vittoria contro l’Irlanda, l’Inghilterra di Eddie Jones si è rilanciata nel Sei Nazioni 2020 e ora guarda al quarto turno con ottimismo nel tentativo di inanellare un’altra affermazione e sperare che la Francia capolista rallenti il suo ritmo in trasferta contro la Scozia.

All’orizzonte però, in una nuova prova nel fortino di Twickenham, c’è il Galles: dei Dragoni feriti, poco efficaci e al momento con uno score di una partita vinta e due perse. La gestione Pivac è appena cominciata e nessuno è disposto a non dare tempo al tecnico, anche se è chiaro che il ricordo – ancora fresco – della gestione Gatland alberga nella mente di molti.

Forse anche in quella dello stesso Jones che, probabilmente, non potrà ingaggiare alcun duello verbale con il suo collega. Intanto però il tecnico vicecampione del mondo ha diramato la sua lista di convocati per il training camp di Oxford in preparazione alla sfida.

Torna fra i selezionati Mark Wilson, mentre non sono presenti – al momento – Mako Vunipola e Luke Cowan-Dickie per ragioni familiari. L’estremo George Furbank, in riabilitazione, e il giocatore “apprendista” Alex Mitchell faranno parte del camp

Avanti
Tom Curry (Sale Sharks)
Tom Dunn (Bath Rugby)
Charlie Ewels (Bath Rugby)
Ellis Genge (Leicester Tigers)
Jamie George (Saracens)
Maro Itoje (Saracens)
George Kruis (Saracens)
Joe Launchbury (Wasps)
Courtney Lawes (Northampton Saints)
Lewis Ludlam (Northampton Saints)
Joe Marler (Harlequins)
Kyle Sinckler (Harlequins)
Sam Underhill (Bath Rugby)
Harry Williams (Exeter Chiefs)
Mark Wilson (Sale Sharks)

Trequarti
Elliot Daly (Saracens)
Owen Farrell (Saracens)
George Ford (Leicester Tigers)
Willi Heinz (Gloucester Rugby)
Jonathan Joseph (Bath Rugby)
Jonny May (Leicester Tigers)
Henry Slade (Exeter Chiefs)
Manu Tuilagi (Leicester Tigers)
Anthony Watson (Bath Rugby)
Ben Youngs (Leicester Tigers)

“Apprendista”
Alex Mitchell (Northampton Saints)

Inghilterra-Galles (come tutte le partite del Sei Nazioni) oltre che su DMAX e DPlay saranno visibili anche in diretta streaming su OnRugby. Quindici minuti prima del calcio d’inizio troverei in homepage la notizia contente il player per poter vedere la/le diretta.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: l’ultima giornata del torneo perde due grandi protagonisti per infortunio

Inghilterra ed Irlanda non potranno contare su un paio di stelle

25 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020, Italia: una settimana per ritrovare il bandolo della matassa

Per sbrogliarlo poi la strada è ancora lunga, ma da Dublino gli Azzurri escono con più dubbi che certezze

25 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: la diretta streaming di Scozia-Francia

Il live streaming della quarta gara del torneo donne

25 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: la diretta streaming di Irlanda-Italia

Si gioca in all'Aviva Stadium di Dublino. Kick-off alle 16.30 italiane

24 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia, l’analisi dei punti chiave dell’incontro

I tre maggiori temi tattici dell'incontro e un focus sugli interpreti. Kick-off alle 16.30, diretta DMAX, live streaming anche su OnRugby

24 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Sei Nazioni 2020: l’Italia che scenderà in campo a Dublino

Azzurri che riprendono da dove avevano lasciato: il XV scelto da Franco Smith

22 Ottobre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni