Cheslin Kolbe e una nuova “vecchia” sfida: dopo il Mondiale, vuole l’oro olimpico

L’ala sudafricana è pronto a gettarsi nell’avventura del rugby a 7 in vista di Tokyo 2020

Ph. Sebastiano Pessina

Una vita ovale movimentata. Dopo aver vinto il titolo mondiale nel 2019 con il suo Sudafrica, in un’avventura iridata vissuta da assoluto protagonista, Cheslin Kolbe non lascia anzi raddoppia.

L’ala degli Springboks infatti è pronto a un 2020 olimpico tornando a fare parte della selezione a 7 del suo paese per andare a vincere l’oro a Cinque Cerchi in terra nipponica.

Il trequarti infatti aveva già fatto parte della spedizione che aveva partecipato a Rio 2016 mettendosi al collo quella volta però “soltanto” il bronzo: “Sto parlando con la Federazione, ma devo ancora attendere una decisione interna a loro per capire se poter fare parte o no della rosa che preparerà le Olimpiadi – ha affermato Kolbe – rappresentare il proprio Paese in un contesto come quello è una cosa straordinaria: se potrò andare sarò contento di esserci, altrimenti mi atterrò alle direttive. Non voglio andare oltre creando disturbo”.

Ala, mediano d’apertura (per il Tolosa nel Top14 nell’ultimo turno, ndr) e giocatore di 7s: l’Ovalia di Cheslin Kolbe è sempre più fitta e variegata. A questo punto vien quindi da chiedersi: quali saranno le sue sfide nei prossimi anni?

Per essere sempre aggiornato sulle news di Onrugby iscriviti al nostro canale  Telegram

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Warren Gatland, la guerra di parole e la stima per Erasmus

Il coach neozelandese a ruota libera: dalla relazione con Eddie Jones all'apprezzamento per il coach campione del mondo

8 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia, Will Genia richiama il movimento ad essere più unito

Il veterano, ritiratosi dalla carriera internazionale, fotografa quello che sta avvenendo nella sua nazione a livello ovale

7 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Australia: Raelene Castle rischia il licenziamento

C'è battaglia attorno alla CEO della federazione australiana, l'ex Wallaby Phil Kearns in pole position per prenderne il posto

6 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Quando Christian Cullen sublimò il concetto di ‘straordinaria-meta-solitaria’

Un memorabile pezzo di bravura dell'ex estremo degli All Blacks, nel corso della prima stagione di Super Rugby

5 Aprile 2020 Foto e video
item-thumbnail

All Blacks: Beauden Barrett, l’uomo che non gioca una partita dallo scorso 1 novembre

L'apertura sarebbe dovuta rientrare nel prossimo fine settimana nel Super Rugby con la maglia dei Blues

3 Aprile 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Rugbymercato: Greig Laidlaw lascia il Top14, destinazione Giappone?

Il mediano di mischia potrebbe optare per una scelta di vita nella parte finale della sua carriera

31 Marzo 2020 Emisfero Sud