Jacques Nienaber è il nuovo head coach degli Springboks

Ufficializzato il ruolo dell’ex tecnico della difesa dei campioni del mondo. Rassie Erasmus rimane director of rugby

sudafrica rugby world cup 2019

ph. Sebastiano Pessina

Jacques Nienaber è il nuovo head coach degli Springboks: è ufficiale. La mossa che tutti si aspettavano dal Sudafrica è diventata realtà nel primo pomeriggio di venerdì, quando la federazione ha comunicato la definitiva nomina dell’ex tecnico della difesa dei campioni del mondo a capo allenatore. Rassie Erasmus, come previsto, manterrà la sola posizione di director of rugby della federazione sudafricana.

Leggi anche: Springboks: Jacques Nienaber in pole position per il ruolo da head coach

Entrambi, sia Nienaber che Erasmus, ci hanno tenuto a sottolineare quanto continuità sarà la parola d’ordine del 2020 per gli Springboks.

Il team di Nienaber sarà composto da quattro assistenti. Mzwandile Stick è stato confermato come tecnico dell’attacco, con anche l’incarico di provvede alle skills dei giocatori. Deon Davids sarà l’allenatore degli avanti mentre Daan Human, l’allenatore della mischia chiusa dei Bulls, occuperà il medesimo ruolo anche in nazionale, pur continuando a lavorare per la franchigia.

La nomina più innovativa è quella di Felix Jones: il trentaduenne ha il ruolo di consulente tecnico per i giocatori militanti in Europa. Un modo per migliorare la logistica, la comunicazione, ma anche l’assistenza tecnica ai tanti Springboks che giocano nei campionati del Vecchio Continente.

Jurie Roux, CEO della federazione sudafricana, ha dichiarato: “La squadra tecnica si p rinnovata ma c’è un forte tema di continuità e pianificazione nella successione. La raccomandazione [per il ruolo di head coach] è stata accettata all’unanimità e sottolinea in maniera forte questi aspetti.”

“Rassie rimarrà a dirigere gli affati concernenti gli Springboks, ma questa è una meritata opportunità per Jacques di uscire dall’oscurità del suo precedente ruolo e per Daan e Deon di accumulare esperienza internazionale. Quest’anno difenderemo il Rugby Championship e fra poco più di 18 mesi riceveremo la visita dei British & Irish Lions, quindi non ci saranno tregua per la squadra.”

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscrivetevi per essere sempre aggiornati sulle nostre news

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Due del Benetton e tante altre novità nell’Argentina per il Championship

Dentro anche Marcos Moneta e altri giocatori visti alle Olimpiadi, oltre a tanti di quelli che lo scorso autunno batterono gli All Blacks

30 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Shannon Frizell fermato dagli All Blacks per un’accussa di aggressione

Il terza linea degli Highlanders martedì si è presentato in tribunale per rispondere di una serata movimentata a Dunedin

29 Luglio 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

La Bledisloe Cup e il Rugby Championship hanno qualche problema

Il governo neozelandese ha sospeso per 8 settimane il corridoio libero da quarantena con l'Australia

23 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

L’incredibile vicenda tra Quade Cooper e l’Australia, della quale non è cittadino

L'assurda e paradossale vicenda che riguarda il geniale mediano d'apertura dei Wallabies nella scorsa decade

22 Luglio 2021 Emisfero Sud
item-thumbnail

La decisione di World Rugby sul rosso a Koroibete

World Rugby ha deciso di graziare il giocatore dei Wallabies, dopo il rosso ricevuto contro la Francia nell'ultimo dei tre test match

20 Luglio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Gli All Blacks si allenano in 14: hanno paura dei cartellini rossi

Ian Foster, il ct dei neozelandesi, è al lavoro su tutti i possibili scenari per le sfide contro l'Australia

20 Luglio 2021 Emisfero Sud