Challenge Cup: Calvisano costringe i Leicester Tigers agli straordinari. Gli inglesi si impongono 13-20

Straordinaria prestazione dei campioni d’Italia che ottengono anche il punto di bonus difensivo

Ph. Massimiliano Carnabuci

Il match viene inaugurato dalla meta di Steward, che non sembra lasciar presagire nulla di buono per i padroni di casa, eppure il Calvisano – come contro i Cardiff Blues – reagisce in maniera splendida. Fase dopo fase, azione dopo azione i campioni d’Italia riescono ad accorciare il risultato sul 3-5 grazie al piazzato di Pescetto giunto al quarto d’ora e nei minuti successivi non abbassano l’intensità creando ancora pericoli ai britannici. Al riposo però si va sul 3-8 perchè negli ultimi giri di lancette una punizione concessa dai lombardi, con conseguente cartellino giallo comminato a Venditti, porta Hardwick a trasformare.

In inferiorità numerica gli uomini di Brunello cominciano la ripresa non andando più di tanto in apnea, anzi. Dopo la sofferenza del quattordici contro quindici le cose si ribaltano perchè a finire sulla lista dei cattivi è questa volta Bateman, il quale (appena entrato, fra l’altro) costringe le “Tigri” a subire il medesimo trattamento. Al cinquantatreesimo poi gli scudettati sbagliano sul più bello, non riuscendo a concretizzare un bel multifase che sarebbe valso almeno il pareggio.

Scocca l’ora di gioco, si torna a uomini pari sul prato del San Michele e l’inerzia del match cambia nuovamente. Zanetti la combina grossa facendosi espellere per un intervento in ruck. Calvisano torna in quattordici, ma questa volta sino a fine partita. Per gli ospiti si apre un’autostrada verso il finale di partita. Forsyth infatti, un minuto dopo, fiuta subito la situazione giusta per andare in meta, sulla quale però non arriva ancora la conversione.

E’ una brutta botta per i gialloneri che però appena tornano in attacco capitalizzano il macinato nuovamente con Pescetto, il quale si dimostra una sentenza dalla piazzola riaprendo i giochi sul 6-13.
Si entra quindi negli ultimi seicento secondi, mentre gli allenatori pescano a piene mani dalla panchina per il finale di gara. La clessidra del tempo scorre verso la sua conclusione, con gli ospiti che tornano a fare male mettendo definitivamente le mani sul match. Il pilone subentrato Leatigaga si va a prendere la segnatura con un’azione di forza, Hardwick invece va a trovare soddisfazione nel fondamentale della conversione. Si materializza il 6-20.

L’orgoglio di Calvisano è infinito in questa giornata: l’ultimo giro di lancette vede ancora Van Zyl e compagni riversarsi in attacco. L’intenzione paga dividendi: una touche porta al cartellino giallo di Lavanini e sulla conseguente (ultima) azione arriva anche la meta ad opera di Panceyra-Garrido. Casilio converte i punti addizionali che consentono ai bresciani di concludere la sfida sul 13-20 ottenendo il punto di bonus difensivo e non concedendo ai rivali di giornata quello offensivo.

Calvisano: 15 Kayle Van Zyl, 14 Simone Balocchi, 13 Giacomo De Santis, 12 Facundo Panceyra-Garrido, 11 Marco Susio, 10 Paolo Pescetto, 9 Fabio Semenzato, 8 Samu Vunisa, 7 Nardo Casolari, 6 Matteo Archetti, 5 Gabriele Venditti, 4 Davide Zanetti, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Gabriele Morelli (c), 1 Riccardo Brugnara
A disposizione: 16 Matteo Luccardi, 17 Antonio Barducci, 18 Dante Gavrilita, 19 Michael van Vuren, 20 Andrea Martani, 21 Alessandro Izekor, 22 Nicolò Casilio, 23 Alberto Chiesa

Marcatori Calvisano
Mete: Facundo Panceyra-Garrido (79)
Conversioni: Nicolò Casilio (80)
Punizioni: Paolo Pescetto (14, 66)

Leicester Tigers: 15 Telusa Veainu, 14 Freddie Steward, 13 Joe Thomas, 12 Noel Reid, 11 Andy Forsyth, 10 Tom Hardwick, 9 Sam Harrison (c); 1 Facundo Gigena, 2 Charlie Clare, 3 Joe Heyes, 4 Tomás Lavanini, 5 Calum Green, 6 Sam Lewis, 7 Guy Thompson, 8 Sione Kalamafoni
A disposizione: 16 Jimmy Stevens, 17 Greg Bateman, 18 Nephi Leatigaga, 19 Will Spencer, 20 Jordan Taufua, 21 Ben White, 22 Johnny McPhillips, 23 George Worth

Marcatori Leicester Tigers
Mete: Freddie Steward (1), Andy Forsyth (61), Nephi Leatigaga (75)
Conversioni: Tom Hardwick (76)
Punizioni: Tom Hardwick (36)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Challenge Cup 2021-2022: il calendario della competizione con Benetton e Zebre

Le franchigie italiane ora conoscono il loro percorso in Europa

item-thumbnail

Challenge Cup: ecco il calendario di Zebre e Benetton

Andiamo a conoscere quali saranno le avversarie delle due franchigie italiane e in che ordine. Obiettivo su un posto ai playoff

13 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup 2021/2022: le avversarie di Benetton e Zebre in Europa

Nuovo format per la coppa cadetta, che inizierà il fine settimana del 12 dicembre

10 Settembre 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: gli highlights della finale vinta da Montpellier

A Twickenham una gran partita finisce con la vittoria dei francesi sui Leicester Tigers per 18-17

23 Maggio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Montpellier batte Leicester ed è campione

I francesi si impongono in una sfida estremamente fisica e combattuta, ribaltando il match nel corso del secondo tempo

22 Maggio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: Leicester e Montpellier contro per riscattare una stagione

Finale alle ore 21:00 con diretta su Sky Sport

21 Maggio 2021 Coppe Europee / Challenge Cup