Top12, 5^ giornata: in quattro al comando in attesa del Petrarca, i Medicei dilagano a Colorno

Rovigo e Fiamme Oro vincono allo scadere, mentre hanno vita facile Calvisano e Lazio. Domani il posticipo Petrarca-Mogliano

ph. Medicei Rugby

Quattro squadre si ritrovano in testa al campionato di Top12 dopo le partite del sabato della quinta giornata. Sono Rovigo, Calvisano, Valorugby e Fiamme Oro, tutte al comando a 21 punti in attesa del Petrarca, impegnato domenica contro il Mogliano. Nella sfida tra Colorno e Medicei, entrambe ancora senza vittoria, i fiorentini dominano in Emilia e strappano il primo successo stagionale, fondamentale per togliersi dalla zona calda della classifica.

Calvisano – Lazio
I bresciani mettono delle basi importanti già nei primi 20′, con le mete di Zanetti (da maul) e Archetti dopo un paio di placcaggi rotti in mezzo al campo. Per i campioni d’Italia non ci sono molte difficoltà nel controllo del match, e al 26′ arriva un’altra marcatura da maul con Vunisa. Nel finale la Lazio riesce a trovare uno sbocco offensivo e segna da maul con Ferrara, per il 19-10. Il bonus arriva attorno al 52′ per il Calvisano, grazie a una meta di punizione da mischia. Nel secondo della ripresa, ci pensano Semenzato e Vunisa a rifinire portando il punteggio sul 40-10.

Colorno – Medicei
Nello scontro diretto della zona bassa della classifica, i fiorentini aprono il tabellino con una delle mete più belle di queste prime settimane di campionato, firmata da Tuculet dopo una bella combinazione da prima fase. Pochi minuti più tardi, partendo ancora da metà campo, i Medicei vanno oltre con Rodwell dopo sole due fasi di gioco per lo 0-14. La reazione del Colorno arriva con la meta di Raffaele e un piazzato di Mantelli, ma il primo tempo si chiude sul 10-20 anche per via dei piazzati di Newton.
Nella ripresa, i primi a segnare sono ancora i Medicei, che finalizzano con un incrocio tra Newton e Rodwell, per la seconda meta del primo centro del 10-27. Poco più tardi arriva anche la meta del bonus con Mattoccia per i biancorossi, dominanti in questa ripresa, per il 10-32. Nel finale, con i gigliati perennemente nella metà campo di casa, arriva pure una doppietta di Greeff per il 10-46.

Rovigo – San Donà
I rodigini passano avanti con una meta di Michelotto al 13′, con la trasformazione dell’ex Ambrosini che porta sul 7-0 il punteggio. I sandonatesi sbloccano accorciano con un piazzato di Lyle pochi minuti più tardi, ma nei primi quaranta minuti il punteggio non si muove più. I primi a segnare nella ripresa sono gli ospiti ancora con Lyle (7-6), ma è al 67′ che gli uomini di Craig Green mettono la freccia con la meta di Bogdan. Nel finale parte l’assalto del Rovigo, con il San Donà pure in 14 per un giallo a Steolo: alla fine, con una mischia dominante, Matteo Ferro porta il pallone oltre la linea all’ultima azione della partita. E la facile trasformazione di Odiete consegna la quarta vittoria consecutiva ai Bersaglieri.

Valorugby – Lyons
Nella sfida tutta emiliana del ‘Mirabello’, il Valorugby chiude la pratica di fatto già nel primo tempo con le mete di Vaeno, Luus, Bertaccini e Mordacci, che al 39′ danno già il bonus offensivo alla squadra di Manghi. Nel secondo tempo la partita resta a lungo bloccata sul 28-13 con cui si era chiusa la prima frazione, fino al 70′, quando Fusco segna la quinta meta per il Valorugby. Nel finale c’è spazio anche per la segnatura di Costella, mentre Masselli arrotonda il risultato sul 40-20 finale.

Fiamme Oro – Viadana
Partita sempre molto equilibrata a Ponte Galeria, dove i viadanesi segnano due mete nei primi venti minuti con Bronzini e Ceballos per lo 0-10 iniziale. Una doppietta di Guardiano però riavvicina le Fiamme, che chiudono comunque in svantaggio la prima frazione sul 14-16 dopo i piazzati di Ceballos. Nella ripresa Azzolini e Marinaro portano sul 24-16 il punteggio, ma tra il 58′ e il 67′ il Viadana ribalta tutto con una meta di Ciofani e il piede di Ceballos (24-27). Al minuto 79′, su situazione di gioco rotto, arriva però la perla di Ugo D’Onofrio: il seconda linea riceve palla a metà campo, manda un vuoto un difensore con una finta e sfrutta lo scivolone del secondo difensore per marcare la meta decisiva con una corsa di quasi 50 metri, con cui fa vincere la partita alle Fiamme Oro per 31-27.

I risultati della 5^ giornata

Calvisano v Lazio 40-10
Colorno v Medicei 10-44
Rovigo v San Donà 14-13
Valorugby v Lyons 40-20
Fiamme Oro v Viadana 31-27
Petrarca v Mogliano (domenica ore 15)

Classifica: FEMI-CZ Rovigo, Kawasaki Robot Calvisano, Valorugby Emilia e Fiamme Oro 21 , Argos Petrarca 19 punti*; Mogliano Rugby 1969 15*; Lafert San Donà 11; IM Exchange Viadana 1970 7; Toscana Aeroporti I Medicei 6; Sitav Rugby Lyons 4; HBS Colorno 2; S.S. Lazio Rugby 1927 1

*giocano domenica

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

La classifica marcatori del Top12 (in aggiornamento)

Chi segna più mete e più punti nel massimo campionato italiano?

4 Dicembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: gli highlights della quinta giornata

Tutte le migliori giocate di un turno di campionato che ha regalato diversi spunti d'interesse

2 Dicembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Top12: il Mogliano ferma il Petrarca e vince 19-9

Una meta di Crosato e il piede di Ormson trascinano i biancoblu. Per i padovani è il primo stop stagionale

1 Dicembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top12: il Petrarca prova a riprendersi la vetta

I patavini vanno per il quinto successivo, ma il Mogliano non si presenta come il più abbordabile degli avversari

1 Dicembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: programma e formazioni della quinta giornata di andata

Sfida in coda fra Colorno e Medicei, mentre le quattro squadre venete si sfidano fra loro

29 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

I primi mesi di Salvatore Costanzo da head coach di Mogliano, raccontati dall’ex Benetton Rugby

A pochi giorni dalla sfida di vertice con il Petrarca, abbiamo parlato del torneo della squadra veneta con l'allenatore siciliano

26 Novembre 2019 Campionati Italiani / TOP12