Benetton Rugby, il monito di Tebaldi: “Leinster in Champions Cup è un’altra squadra”

Il mediano di mischia non vede l’ora di scendere in campo e dare il suo contributo alla causa biancoverde

benetton treviso tito tebaldi

ph. Sebastiano Pessina

La sconfitta contro gli Scarlets, arrivata in trasferta all’ultimo secondo pesa ancora, eppure in casa Benetton Rugby c’è voglia di non pensare a quello che è stato e di guardare al futuro. Un domani immediato, che nel prossimo fine settimana metterà i veneti contro il Leinster vicemcapione d’Europa.

A parlare del momento dei Leoni biancoverdi è Tito Tebaldi, che ai microfoni di Ben Tv, fa il punto della situazione: “Leinster lo conosciamo bene – afferma – sono diversi anni che ci affrontiamo sia in PRO14 sia in coppa, è la prima della classe e non possiamo lasciare nulla al caso. Per la preparazione cominciata ad inizio settimana abbiamo tenuto le cose positive mostrate contro gli Scarlets, soprattutto nel primo tempo, e stiamo cercando di migliorare le cose non perfettamente riuscite nella ripresa”

Poi prosegue parlando di mentalità e di trascorsi europei: “La mentalità anche quest’anno non è cambiata e indipendentemente da nazionali o meno, chi sta meglio gioca e tiene alto il valore di questa maglia.
L’eliminazione dello scorso anno brucia ancora. Ormai da qualche stagione sappiamo di poter giocare alla pari con tutti. Adesso ritorna la Champions, il livello è cresciuto ulteriormente e ne siamo coscienti. Il Leinster in Champions Cup è una squadra diversa rispetto a quella che si affronta in PRO14″.

Infine conclude con un focus personale ripensando anche a quanto è successo nel Mondiale giocato con l’Italia e alla sua condizione fisica: “Sto bene, ho molta voglia di giocare e voglio dimostrarlo. Con la Nazionale abbiamo avuto una preparazione lunghissima, ma alla fine con il turnover azzurro, personalmente non ho giocato tantissimo. Ho voglia solo di essere coinvolto in questo favoloso gruppo”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Andrea Masi: «Rosa competitiva, bisogna lavorare duro»

Il nuovo allenatore dell'attacco racconta il suo inizio con il Benetton in vista di una stagione molto impegnativa

item-thumbnail

Lorenzo Cannone a OnRugby: “Voglio ritagliarmi spazio”

Tra il Sei Nazioni appena terminato e il futuro al Benetton: Lorenzo Cannone si racconta a OnRugby

item-thumbnail

Benetton Rugby: sono due i capitani per la stagione 2021/22

Una fascia in coabitazione per i biancoverdi che affidano il ruolo a un trequarti e a un avanti

item-thumbnail

L’entusiasmo di Leonardo Marin, il nuovo Azzurrino del Benetton

A soli 19 anni il numero 10 della nazionale under 20 va a ingrossare le fila delle aperture a disposizione di Marco Bortolami, mentre sembrava destina...

item-thumbnail

Benetton, Tomas Albornoz: “Questa è una grande squadra”

Il numero 10 argentino si racconta, descrivendo il suo gioco e parlando di cosa è stato importante per scegliere l'Italia

item-thumbnail

Leonardo Marin è un nuovo giocatore del Benetton

L'apertura della nazionale under 20 si aggregherà al gruppo del Benetton Rugby dal 12 agosto