Rugby World Cup 2019: l’uomo che si travestì da Aaron Smith, per volere di Eddie Jones

Un mediano di mischia dei Suntory Sungoliath, allenatosi con l’Inghilterra in queste settimane, ha dovuto ‘impersonare’ il n°9 degli All Blacks

ph. REUTERS/Matthew Childs

Eddie Jones è un allenatore attento ai dettagli. Affermazione banale. Eppure quello che è accaduto all’interno del camp dell’Inghilterra in queste settimane di scontato ha davvero poco.

Lo ha raccontato Matt Giteau nel podcast di Fox Sports con l’ex compagno di nazionale Drew Mitchell, così come lo ha raccontato il Japan Times: alcuni giocatori dei Suntory Sungoliath, la squadra di Top League giapponese dove attualmente milita proprio l’ex numero 12 dei Wallabies, sono stati invitati da Eddie Jones a partecipare alle sedute di allenamento dell’Inghilterra.

Jones è stato in passato tecnico dei Sungoliath e conosce personalmente alcuni di loro. Oltre ad aver richiamato con lui il suo vecchio interprete ai tempi della Top League, il tecnico ha potuto beneficiare anche della partecipazione di alcuni giocatori per tutelare i propri atleti acciaccati o infortunati, e al contempo potersi allenare con un numero di atleti che consentisse di schierare due XV contrapposti nelle sessioni di allenamento.

Chi ha passato più tempo nel ritiro inglese è stato Genki Okoshi, mediano di mischia, descritto da tutti i giocatori della nazionale in bianco come un membro adottato della squadra: “E’stato quello che ha passato con noi più tempo. Si vede quanto siano entusiasti di venire ed allenarsi, e per noi è una cosa diversa allenarsi contro giocatori con i quali non tialleni ogni giorno, ti rende più concentrato in allenamento” ha detto Elliot Daly.

“Genki qui vuol dire buono” ha spiegato Giteau “E lui è sempre positivo, ha sempre un sacco di energia e conosce Eddie [Jones] da un sacco di tempo. Eddie lo ha utilizzato anche per creare un bell’ambiente in allenamento e nel gruppo.”

Non solo, lo ha anche utilizzato mettendogli i panni dell’avversario di giornata. Prima della partita contro la Nuova Zelanda, Eddie Jones ha avvicinato Okoshi, dicendogli: “Ho bisogno che tu sembri Aaron Smith. Vai a casa e guarda il modo in cui gioca, come placca, come difende, come parla, come comunica. Ho bisogno che lo studi domenica, e quando vieni all’allenamento lunedì devi sembrare Aaron Smith, così che siamo preparati al meglio.”

“Ah, e tagliati i capelli come Aaron Smith.”

La richiesta di Eddie Jones è stata presa a cuore dal mediano di mischia dei Suntory Sungoliath, anche nelle sue parti più bizzarre: ha tagliato i suoi capelli per somigliare il più possibile al mediano di mischia degli All Blacks.

“Non so se si sia allenato come avrebbe fatto lui, ma di sicuro ha preparato la squadra bene” ha commentato ancora Giteau, che poi ha raccontato un ulteriore dettaglio: pare che questa settimana Genki Okoshi abbia impersonato Faf de Klerk, allenandosi con una parrucca bionda.

“E’ una cosa intelligente – ha detto Drew Mitchell – da una parte c’è un lato buffo che i giocatori ricorderanno, dall’altro li metterà nel giusto ordine mentale perché non gli sembrerà solamente l’ennesima sessione di allenamento che hanno già fatto centinaia e centinaia di volte a questo punto del mondiale.”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v All Blacks, Rugby World Cup 2019 semifinal

Rivivi una delle partite rimaste nella storia della Coppa del Mondo

3 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Richie Mo’unga e quei pochi attimi fatali

Il numero 10 è tornato nel dettaglio su un'azione della semifinale mondiale contro l'Inghilterra: un raro spaccato di cosa significa giocare a tale li...

14 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones: “La nostra Rugby World Cup stava per impolodere”

Ma poi, svela l'head coach, la psicologa della squadra ha risolto la situazione

8 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: 5 mete incredibili del Mondiale giapponese

Dalla realizzazione di Kenki Fukuoka a quella di George Bridge: la possibilità di rivivere alcuni momenti iridati

20 Marzo 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Il discorso di Rassie Erasmus prima della finale Mondiale

Cos'ha detto Erasmus ai suoi ragazzi prima di battere l'Inghilterra e diventare Campioni del Mondo? E cosa ci faceva a Murrayfield sabato scorso per S...

12 Febbraio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019