Ben Curry: il fratello di Tom vola in Giappone per assistere alla finale

Permesso speciale accordato dai Sale Sharks, che faranno a meno del terza linea contro Bristol

ph. REUTERS/Edgar Su

Tom e Ben Curry vivono insieme da 21 anni, dividono un appartamento e competono per una maglia in terza linea sia a Sale che per l’Inghilterra, dove per il momento Tom ha avuto maggiori soddisfazioni.

“Siamo come una vecchia coppia di sposi, non ci diciamo molto. Ma è stato grande. Si è meritato le sue opportunità grazie al duro lavoro. Sono molto fiero di lui” ha detto Ben Curry al Guardian.

Ben è il fratello più vecchio: nato con 90 minuti di anticipo rispetto al gemello Tom, terza linea fra i migliori del mondiale in Giappone, gioca nello stesso club, i Sale Sharks, ma questo fine settimana i suoi compagni dovranno fare a meno anche di lui nella partita contro Bristol.

La squadra ha infatti autorizzato Ben a raggiungere il fratello in Giappone per assistere alla finale della Rugby World Cup, e tifare Tom e compagni.

“Vado là per supportare Tom e l’Inghilterra. Ci supportiamo l’un l’altro in qualsiasi cosa facciamo, sia essa una finale under-15 o uno dei più grandi palcoscenici sportivi al mondo.”

“Apprezzo molto quello che Steve Diamond [director of rugby degli Sharks] e Sale hanno fatto. Dimostra quanto questo sia un club che è come una famiglia. Non credo che tante altre squadre lo avrebbero fatto, e mi rende fiero di farne parte.”

“Da quando Tom è via – racconta il flanker di Sale, anch’egli dal notevole curriculum ovale – ho preso due gatti, che lui deve ancora avere il piacere di conoscere. Abbiamo passato insieme gli ultimi 21 anni, è anche carino passare del tempo lontani l’uno dall’altro.”

Ben, però, non è solo la controfigura del fratello, e non ha intenzione di passare la carriera all’ombra dell’altro: “Sono molto fortunato ad essere parte dell’avventura di Tom, e così vicino a lui, ma per ogni terza linea il desiderio è lo stesso: vogliamo tutti indossare quella maglia. Quindi devo continuare a crescere ogni giorno e anche ad imparare da lui, visto che adesso è uno dei migliori giocatori al mondo.”

L’obiettivo potrebbe essere dividere il campo alla Rugby World Cup del 2023.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nigel Owens ha temuto di non andare alla Rugby World Cup 2019

Un'eventualità poi fugata: Owens è stato l'arbitro della semifinale fra All Blacks e Inghilterra

27 Luglio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v All Blacks, Rugby World Cup 2019 semifinal

Rivivi una delle partite rimaste nella storia della Coppa del Mondo

3 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Richie Mo’unga e quei pochi attimi fatali

Il numero 10 è tornato nel dettaglio su un'azione della semifinale mondiale contro l'Inghilterra: un raro spaccato di cosa significa giocare a tale li...

14 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones: “La nostra Rugby World Cup stava per impolodere”

Ma poi, svela l'head coach, la psicologa della squadra ha risolto la situazione

8 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: 5 mete incredibili del Mondiale giapponese

Dalla realizzazione di Kenki Fukuoka a quella di George Bridge: la possibilità di rivivere alcuni momenti iridati

20 Marzo 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019