Rugby World Cup 2019: un’Irlanda deludente batte la Russia 35-0

I verdi impiegano più di un’ora per ottenere il bonus offensivo

Rugby Union – Rugby World Cup 2019 – Pool A – Ireland v Russia – Kobe Misaki Stadium, Kobe, Japan – October 3, 2019 Ireland’s Johnny Sexton converts a try REUTERS/Annegret Hilse

L’Irlanda vuole cancellare la prestazione contro il Giappone ed inizia subito con il piede sull’acceleratore, prendendo la leadership del match già al 2′: sponda interna di McGrath per l’inserimento di Kearney, in mezzo al campo, con l’estremo che buca la difesa russa, raddrizza la corsa e vola in meta indisturbato. Sexton converte, al 3′, e fissa il punteggio sul 7-0.

Al 13′, pezzo di bravura di Johnny Sexton, che appena fuori dai 22 metri russi, in zona centrale, esegue un grubber perfetto dietro la linea difensiva avversaria, con O’Mahony che si fionda sull’ovale e segna la seconda meta verde di giornata, prima che Sexton trasformi per il 14-0. Sembra una passeggiata di salute per i ragazzi di Joe Schmidt, ma la gara, con il passare dei minuti, diventa tignosa per i verdi, che faticano a giocare palle veloci e sono inusualmente imprecisi.

Le scorie della sfida contro i nipponici si fanno sentire, e la terza meta arriva solamente, al 35′, in superiorità numerica, con Ruddock che concretizza una serie infinita di pick’n’go corrosivi con cui l’attacco di Schmidt attraversa tutto il fronte d’attacco, prima in un senso, poi in un altro, stendendo così la resistenza del gagliardo muro difensivo russo. Sexton converte, fissando il punteggio sul 21-0, lo stesso con cui si va alla pausa lunga.

La ripresa, senza il fuoriclasse numero 10 di Leinster, rimasto negli spogliatoi, si rivela decisamente poco brillante per gli irlandesi, che, faticano in mischia chiusa, subendo addirittura un’arata poderosa al 46′, e non riescono a trovare la via della marcatura pesante nemmeno in superiorità numerica, dal 50′ al 60′, in seguito al giallo per Ostrikov, che piazza una pulizia in ruck oltre il regolamento.

Il tanto agognato bonus point arriva al 63′: calcio dietro la linea difensiva russa di Carty, Conway raccoglie l’ovale e vola oltre la linea, esultando come scrollandosi di dosso la tensione sempre più montante. Nel finale, poi, Ringrose allarga il gap, con la quinta meta verde, trasformata da Carty per il definitivo 35-0.

Il tabellino di Irlanda v Russia

Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Bundee Aki, 11 Keith Earls, 10 Jonathan Sexton (c), 9 Luke McGrath, 8 Jordi Murphy, 7 Peter O’Mahony, 6 Rhys Ruddock, 5 Jean Kleyn, 4 Tadhg Beirne, 3 John Ryan, 2 Niall Scannell, 1 Dave Kilcoyne
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Andrew Porter, 18 Tadhg Furlong, 19 Iain Henderson, 20 CJ Stander, 21 Joey Carbery, 22 Jack Carty, 23 Jordan Larmour

mete: Kearney (2′), O’Mahony (13′), Ruddock (35′), Conway (62′), Ringrose (77′)
trasformazioni: Sexton (3′, 14′, 37′), Carty (63′, 78′)
punizioni:

Russia: 15 Vasily Artemyev (c), 14 German Davydov, 13 Igor Galinovskiy, 12 Kirill Golosnitskiy, 11 Denis Simplikevich, 10 Ramil Gaisin, 9 Dmitri Perov, 8 Victor Gresev, 7 Tagir Gadzhev, 6 Anton Sychev, 5 Bogdan Fedotko, 4 Andrey Garbuzov, 3 Kirill Gotovtsev, 2 Evgeny Matveev, 1 Andrei Polivalov
A disposizione: 16 Stanislav Selskii, 17 Valery Morozov, 18 Vladimir Podrezov, 19 Andrey Ostrikov, 20 Evgeny Elgin, 21 Sergey Ianiushkin, 22 Roman Khodin, 23 Vladimir Ostrushko

mete:
trasformazioni:
punizioni:

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nigel Owens ha temuto di non andare alla Rugby World Cup 2019

Un'eventualità poi fugata: Owens è stato l'arbitro della semifinale fra All Blacks e Inghilterra

27 Luglio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v All Blacks, Rugby World Cup 2019 semifinal

Rivivi una delle partite rimaste nella storia della Coppa del Mondo

3 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Richie Mo’unga e quei pochi attimi fatali

Il numero 10 è tornato nel dettaglio su un'azione della semifinale mondiale contro l'Inghilterra: un raro spaccato di cosa significa giocare a tale li...

14 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones: “La nostra Rugby World Cup stava per impolodere”

Ma poi, svela l'head coach, la psicologa della squadra ha risolto la situazione

8 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: 5 mete incredibili del Mondiale giapponese

Dalla realizzazione di Kenki Fukuoka a quella di George Bridge: la possibilità di rivivere alcuni momenti iridati

20 Marzo 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019