Tonga, Rugby World Cup 2019: Nasi Manu potrebbe essere titolare nella partita contro l’Inghilterra

Il recupero del terza linea procede nella maniera migliore

Nasi manu

Nasi Manu durante Benetton-Tolone della Champions Cup 2017/2018 (ph. Benetton Rugby)

Nell’esordio alla Rugby World Cup 2019 contro l’Inghilterra, Tonga potrebbe avere nel suo XV iniziale anche Nasi Manu. Il problema al petto che aveva impedito al numero 8 del Benetton di tornare in campo da capitano nell’ultima Pacific Nations Cup sembra in via di smaltimento. Una notizia che sta riempiendo di entusiasmo la formazione isolana, uscita col morale a terra dopo la sonora sconfitta (92-7) patita per mano degli All Blacks dieci giorni fa.

“E’ fantastico il modo in cui Nasi sta lavorando duramente per tornare in campo – afferma l’assistant coach isolano Pita Alatini – tutto sta andando per il meglio e la speranza a questo punto è che sia disponibile per il 22 settembre, quando sfideremo l’Inghilterra”.

“Oltre all’aspetto tecnico, in questo momento il giocatore ci sta dando anche il suo apporto a livello di leadership e questo non può che fare bene ai suoi compagni”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: il Giappone scelto da Jamie Joseph per i quarti

I nipponici vogliono provare a ripetere l'impresa di Brighton, l'head coach promette sorprese: "Evidente il loro gameplan, non il nostro"

18 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: il XV della Francia per la sfida al Galles

Damian Penaud, in dubbio alla vigilia, sarà della partita ad Oita

18 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: il programma tv del weekend dei quarti di finale

Si entra nella fase ad eliminazione diretta con quattro sfide molto interessanti

18 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la formazione del Galles per i quarti di finale

Le scelte di Warren Gatland per la sfida contro la Francia

18 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Slow Motion – Speciale RWC: epica giapponese

La meta più bella e intensa della fase a gironi della Rugby World Cup 2019 è stata di Keita Inagaki, durante Giappone-Scozia

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: la formazione dell’Irlanda per i quarti di finale

Schmidt punta sull'usato sicuro: XV collaudato e molto simile a quello che ha battuto i tuttineri nel 2018

17 Ottobre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019