Test match: il Giappone che sfida il Sudafrica

Labuschagne torna titolare per sfidare i sudafricani, mentre l’altro Bokke della rosa finisce in tribuna

giappone

ph. Reuters

Il Giappone non si fa illusioni: sarà dura contro questo Sudafrica. Il 2015 è lontano e solo sei giocatori dei Brave Blossoms erano presenti in quell’impresa che ha cambiato il rugby nel paese del Sol Levante.

Jamie Joseph si affida ad una formazione di esperienza per la sfida di venerdì a Kumagaya, ultimo test per entrambe le squadre prima della Rugby World Cup. La sua potrebbe essere una formazione che si avvicina a quella tipo, seppure con qualche aggiustamento.

Uno, ad esempio, è quello di scegliere Uwe Helu per affiancare l’esperto Luke Thompson in seconda linea, lasciando fuori quel Wimpie van der Walt il cui sogno sarebbe stato sfidare i “suoi” Springboks.

In prima linea turno di riposo per l’acciaccato Shota Horie, con Atsushi Sakate a tallonatore, affiancato da Keita Inagaki e dal pilone di origine coreana Koo Ji-won. In terza linea, invece, i tre che probabilmente Joseph ritiene più forti: Michael Leitch, Pieter Labuschagne e Amanaki Mafi.

In mediana la coppia Shigeno-Tamura avrà il compito di innescare una linea arretrata in cui Kenki Fukuoka e Kotaro Matsushima, le due ali, rappresentano i giocatori di maggiore pericolosità.

 

Giappone: 15 William Tupou, 14 Kotaro Matsushima, 13 Timothy Lafaele, 12 Ryoto Nakamura, 11 Kenki Fukuoka, 10 Yu Tamura, 9 Kaito Shigeno, 8 Amanaki Mafi, 7 Pieter Labuschagne, 6 Michael Leitch (captain), 5 Uwe Helu, 4 Luke Thompson, 3 Koo Ji-won, 2 Atsushi Sakate, 1 Keita Inagaki.
A disposizione: 16 Takuya Kitade, 17 Isileli Nakajima, 18 Asaeli Ai Valu, 19 James Moore, 20 Yoshitaka Tokunaga, 21 Yutaka Nagare, 22 Rikiya Matsuda, 23 Ataata Moeakiola

“We are under no illusions how tough it will be,” Joseph said. “We understand we are playing probably the biggest pack in world rugby and that it will be physically very challenging. But it’s the type of game we need going into a physical Rugby World Cup.”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia: le designazioni arbitrali per ottobre e novembre

I direttori di gara per i recuperi del Sei Nazioni maschile e femminile, e per la Autumn Nations Cup

24 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Rob Howley torna ad allenare sulla scena internazionale

L'ex assistant coach del Galles sarà protagonista con una nazionale dell'Emisfero Nord

23 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Un arbitro internazionale nello staff tecnico delle Fiji

Vern Cotter ha presentato la sua "squadra" in vista della Autumn Nations Cup. I pacifici sfideranno gli azzurri il 21 novembre

17 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

World Rugby Ranking: Ian Foster chiede il blocco della classifica

L'allenatore degli All Blacks preferisce concentrarsi sui giocatori e sul piacere di tornare a misurarsi con gli avversari

16 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Dalla sfida all’Italia ad un 2020 in bianco per il Giappone

I nipponici avevano recentemente rinunciato all'Autumn Nations Cup

14 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Che momento sta vivendo la Georgia? Parola a chi li conosce bene

Claude Saurel, ex allenatore dei Lelos, parla di come la nazionale caucasica potrebbe presentarsi al prossimo torneo autunnale

9 Settembre 2020 6 Nazioni – Test match / Test Match