La piccola modifica alla regola sulle sostituzioni temporanee

In caso di perdita di sangue o concussion, la partita non potrà riprendere fino a quando il giocatore non sarà uscito dal campo

concussion

ph. Sebastiano Pessina

World Rugby ha annunciato mercoledì una modifica alla regola sulle sostituzioni per perdite di sangue o concussion. Dalle prossime partite, il gioco non potrà riprendere prima che il giocatore uscito dal campo non sia stato sostituito.

In precedenza, la ripresa del gioco era a discrezione dell’arbitro, che avrebbe potuto permetterla anche quando il giocatore in questione si stesse ancora dirigendo verso l’uscita dal terreno di gioco, senza averla però raggiunta. Per World Rugby è un’altra regola che dovrebbe andare a favore del player welfare, perché garantirebbe a un giocatore di ricevere le cure il prima possibile. Inoltre, la squadra del giocatore infortunato non sarebbe costretta a giocare eventualmente con un uomo in meno l’azione seguente.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup: Rob Howley allontanato per aver infranto le regole sulle scommesse

Il tecnico destinato all'Italia avrebbe contravvenuto alle norme di World Rugby puntando su alcune partite del Galles

17 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Tonga, Rugby World Cup 2019: Nasi Manu potrebbe essere titolare nella partita contro l’Inghilterra

Il recupero del terza linea procede nella maniera migliore

17 Settembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

All Blacks, si pensa al post Rugby World Cup: è corsa a due per la panchina

Soluzione interna o scelta di rottura? In Nuova Zelanda sono iniziate le discussioni sul ruolo

17 Settembre 2019 News
item-thumbnail

La Rugby World Cup 2019 avrà numeri da record?

Il fatturato della competizione dovrebbe superare i 3,1 miliardi di euro del 2015. La copertura tv riguarderà circa 800 milioni di case

17 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Galles, verso la Rugby World Cup: il primo allenamento in Giappone ha richiamato 15.000 persone

La squadra di Warren Gatland è una delle formazioni più attese e amate della rassegna iridata

16 Settembre 2019 Foto e video
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Giappone

I nipponici hanno grandi ambizioni, ma basteranno la determinazione e il fattore casa per centrare lo storico passaggio del turno?

16 Settembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019