Pacific Nations Cup: Nasi Manu sarà capitano delle Tonga nella prima giornata

Tutte le formazioni per i match: Samoa-Tonga, Giappone-Fiji e Stati Uniti-Canada.

Nasi manu

Nasi Manu durante Benetton-Tolone della Champions Cup 2017/2018 (ph. Benetton Rugby)

La Rugby World Cup 2019 non è ancora cominciata, eppure nell’Emisfero Sud si stanno vivendo già “appuntamenti al profumo di Mondiale”.  Così mentre il Rugby Championship si prepara a vivere il suo secondo turno, nel quale assisteremo a Nuova Zelanda-Sudafrica e Australia-Argentina, la Pacific Nations Cup 2019 è pronta a segnare il passo d’esordio con la prima giornata della manifestazione che vedrà impegnate Samoa contro Tonga, Giappone contro Fiji e Stati Uniti contro Canada.

A caccia di esperimenti e di conferme, i sei allenatori hanno comunicato le formazioni per gli 80′ iniziali: a saltare subito all’occhio nella formazione tongana, che giocherà il derby isolano contro i rivali samoani, è la titolarità – abbinata ai gradi di capitano – di Nasi Manu. Il giocatore del Benetton Rugby è quindi pronto a tornare in campo ufficialmente intravedendo all’orizzonte la possibilità di far parte del gruppo iridato.

Di seguito tutte le formazioni:

Tonga-Samoa (in programma nella notte fra venerdì e sabato, alle ore 04 italiane)

Samoa: 15 Ahsee Tuala, 14 Johnny Vaili, 13 Alapati Leiua, 12 Reynold Lee-Lo, 11 Belgium Tuatagaloa, 10 Ulupano Seuteni, 9 Auvasa Falealii, 8 Afaesetiti Amosa, 7 TJ Ioane, 6 Chris Vui, 5 Kane Leaupepe, 4 Teofilo Paulo, 3 Paul Alo Emile, 2 Motu Matu’u (c), 1 Logovi’i Mulipola
A disposizione: 16 Ray Niuia, 17 Jordan Lay, 18 Alofa’aga Sao, 19 Vaito’asa Senio Toleafoa, 20 Alamanda Motuga, 21 Dwayne Polataivao, 22 AJ Alatimu, 23 JJ Taulagi

Tonga: 15 Nafi Tu’itavake, 14 Tevita Halaifonua, 13 Malietoa Hingano, 12 Cooper Vuna, 11 Viliami Lolohea, 10 James Faiva, 9 Samisoni Fisilau, 8 Nasi Manu (c), 7 Maama Vaipulu, 6 Onehunga Havili, 5 Sam Lousi, 4 Leva Fifita, 3 Ben Tameifuna, 2 Elvis Taione, 1 Paea Fa’anunu
A disposizione: 16 Sefo Sakalia, 17 Toma Taufa, 18 Ma’afu Fia, 19 Zane Kapeli, 20 Fotu Lokotui, 21 Sione Vailanu, 22 Leon Fukofuka, 23 Otumaka Mausia

Giappone-Fiji (in programma sabato 27/07, alle ore 07.50 italiane)

Giappone: 15 Will Tupou, 14 Kotaro Matsushima, 13 Timothy Lafaele, 12 Ryoto Nakamura, 11 Kenki Fukuoka, 10 Yu Tamura, 9 Kaito Shigeno, 8 Amanaki Mafi, 7 Lappies Labuschagne (c), 6 Kazuki Himeno, 5 Luke Thompson, 4 James Moore, 3 Asaeli Ai Valu, 2 Shota Horie, 1 Keita Inagaki
A disposizione: 16 Atsushi Sakate, 17 Shogo Miura, 18 Yusuke Kizu, 19 Wimpie van der Walt, 20 Michael Leitch, 21 Yutaka Nagare, 22 Rikiya Matsuda, 23 Romano Lava Lemeki

Fiji: 15 Alivereti Veitokani, 14 Filipo Nakosi, 13 Waisea Nayacalevu, 12 Levani Botia, 11 Patrick Osbourne, 10 Ben Volavola, 9 Frank Lomani, 8 Viliame Mata, 7 Semi Kunatani, 6 Dominiko Waqaniburotu, 5 Leone Nakarawa, 4 Albert Tuisue, 3 Manasa Saulo, 2 Sam Matavesi, 1 Eroni Mawi
A disposizione: 16 Mesulame Dolokoto, 17 Peni Ravai, 18 Lee-Roy Atalifo, 19 Apisalome Ratuniyarawa, 20 Peceli Yato, 21 Henry Seniloli, 22 Jale Vatubua, 23 Josh Matavesi

USA-Canada (in programma nella notte fra sabato 27 e domenica 28, alle ore 02)

USA: 15 Will Hooley, 14 Blaine Scully, 13 Marcel Brache, 12 Bryce Campbell, 11 Martin Iosefo, 10 AJ MacGinty, 9 Shaun Davies, 8 Cam Dolan, 7 John Quill, 6 Malon Al-Jiboori, 5 Nick Civetta, 4 Ben Landry, 3 Paul Mullen, 2 Dylan Fawsitt, 1 Chance Wenglewski
A disposizione: 16 Kapeli Pifeleti, 17 David Ainuu, 18 Paddy Ryan, 19 Greg Peterson, 20 Jamason Fa’anana-Schultz, 21 Ruben de Haas, 22 Gannon Moore, 23 Madison Hughes

Canada: 15 Patrick Parfrey, 14 Conor Trainor, 13 Ben LeSage, 12 Ciaran Hearn, 11 DTH van der Merwe, 10 Peter Nelson, 9 Phil Mack, 8 Tyler Ardron (c), 7 Matt Heaton, 6 Kyle Baillie, 5 Conor Keys, 4 Evan Olmstead, 3 Cole Keith, 2 Benoit Piffero, 1 Hubert Buydens
A disposizione: 16 Andrew Quattrin, 17  Rob Brouwer, 18 Jake Ilnicki, 19 Justin Blanchet, 20 Luke Campbell, 21 Gordon McRorie, 22 Shane O’Leary, 23 Nick Blevins

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Perché Frans Malherbe è uno dei migliori piloni al mondo

Il numero 3 degli Springboks vincerà il suo 50esimo cap sabato: una statistica lo incorona

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship: un cambio nella formazione del Sudafrica

Bongi Mbonambi rimarrà precauzionalmente fuori per un colpo subito al ginocchio in allenamento

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Julian Savea e le critiche feroci a Ian Foster

L'ex ala della nazionale ha definito alcuni commenti sui social media "scioccanti e disturbanti"

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Nemani Nadolo lascerà l’Europa per tornare in Australia

Dopo sei stagioni consecutive tra Francia e Inghilterra, l'ala figiana ripartirà dal Super Rugby per ragioni familiari

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Canan Moodie: il giovane Springbok che non giocherà, ma di cui dovreste scrivervi il nome

Il Sudafrica ha convocato il 19enne dei Bulls, un talento dal sicuro futuro

9 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La formazione del Sudafrica per la seconda sfida agli All Blacks, torna Vermeulen

Nienaber cambia 5 uomini rispetto alla prima partita contro la Nuova Zelanda, per la seconda giornata di Rugby Championship

9 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship