Munari: “Ho detto sì perché il Petrarca è casa mia”

Dopo la fresca nomina nelle fila del club padovano, ecco le prime parole del nuovo direttore generale Munari

Tifosi del Petrarca Rugby (ph. Ettore Griffoni)

Il ritorno di Vittorio Munari ad un ruolo attivo all’interno del rugby italiano ha attirato l’attenzione di tanti. L’ex giocatore ed allenatore del Petrarca non ha tardato ad esprimere i propri pensieri in un paio di interviste pubblicate dal Gazzettino e dal Mattino di Padova.

“So che il compito che mi attende non è facile, ma le sfide mi piacciono e i molti messaggi di incitamento che ho ricevuto mi hanno fatto piacere e sono un ulteriore stimolo” ha detto Munari.

“Avevo ricevuto proposte anche da altre società, ma le avevo sempre rifiutate, sostenendo che il livello del rugby italiano è poco consistente, una considerazione questa supportata dai fatti, dai risultati. Ma il Petrarca non è una società come le altre: è casa mia e quando Alessandro Banzato [presidente del club], con cui da sempre sono in ottimi rapporti, mi ha contattato, la mia riflessione è stata minima e ho detto di sì.”

Munari ha preso il posto di Beppe Artuso, direttore generale dimissionario con il quale, però, non è ancora entrato in contatto: “Lo sentirò al più presto. Mi devo confrontare con lui per capire le criticità che ha riscontrato in questi due anni.”

L’accento, inoltre, è stato posto sulla leadership della prima squadra come traino dell’intero club: “Quello che combina la prima squadra è sempre fondamentale. Non mi riferisco solamente ai risultati, che rimangono primari, ma anche al comportamento di tutti i componenti, che devono essere d’esempio, in campo e fuori, per i più giovani e che devono anche rendere orgogliosi i sostenitori.”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Serie A Elite, verso la finale: dalla carica di Ciofani alle strategie di Marcato

Viadana ha fame di risultati, il Petrarca studia il piano migliore: come si avvicinano le due squadre al match decisivo del 2 giugno

29 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: è ufficialmente (ri)nata la Lega Rugby

Dopo 15 anni dallo scioglimento della LIRE i Club del massimo campionato danno vita a un nuovo sodalizio

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: svelata la quaterna arbitrale che dirigerà la finale

Viadana-Petrarca, il match del 2 giugno che vale lo scudetto

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: eletto l’MVP della stagione 2023-2024

Il premio torna a essere vinto da un avanti

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Polla Roux fa il punto su Sperandio e sul mercato di Rovigo

Le trattive sono tante e a breve saranno ufficializzati nuovi giocatori in entrata

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite
item-thumbnail

Serie A Elite: Giovanni Pettinelli e altri giocatori di URC al centro del mercato

Il massimo campionato italiano si prepara ad accogliere altri atleti di spessore

27 Maggio 2024 Campionati Italiani / Serie A Elite