Nasi Manu è stato convocato da Tonga per la Pacific Nations Cup 2019

Dopo l’operazione e la chemioterapia, per il terza linea del Benetton si avvicina quindi il ritorno il campo con la nazionale

Nasi manu

Nasi Manu durante Benetton-Tolone della Champions Cup 2017/2018 (ph. Benetton Rugby)

La nazionale di Tonga ha convocato Nasi Manu per la Pacific Nations Cup 2019, la competizione a cui partecipano anche Giappone, Stati Uniti, Canada, Fiji e Samoa in programma dal 27 luglio al 10 agosto. Per il terza linea del Benetton è un passo importante verso il ritorno in campo, dopo l’operazione per un tumore all’apparato uro-genitale e la conseguente chemioterapia che lo ha costretto a saltare tutta la stagione con la maglia trevigiana.

– Leggi anche: intervista a Nasi Manu, un osso duro

Nelle ultime settimane del campionato, Manu era tornato ad allenarsi regolarmente con i suoi compagni di squadra al Benetton, ma non era stato inserito nella lista definitiva da consegnare al Pro14 come ci aveva rivelato il ds Pavanello.

Manu, classe 1988, aveva esordito con la maglia di Tonga il 9 giugno di un anno fa contro la Georgia. Nelle tre partite giocate, è sempre partito dal primo minuto con la maglia numero 8: insieme a Sam Lousi (alla prima chiamata), Ben Tameifuna e Steve Mafi sarà uno dei giocatori più importanti per il pack tongano.

In totale, i convocati di Tonga sono 31, ovvero il numero limite previsto da World Rugby per la Coppa del Mondo. Salvo imprevisti, dunque, per Manu una convocazione alla Rugby World Cup è molto probabile.

Tonga esordirà nella Pacific Nations Cup contro Samoa, mentre in seguito affronterà Giappone e Canada. Nella preparazione ai Mondiali ci sarà anche una sfida contro gli All Blacks il 7 settembre, a Hamilton.

I convocati di Tonga 

Avanti: Paea Fa’anunu (Castres), Siegfried Fisi’ihoi (Stade Francais), Toma Taufa (Bayonne), Paul Ngauamo (Agen), Elvis Taione (Exeter Chiefs), Sefo Sakalia (Asia Pacific Dragons), Ma’afu Fia (Ospreys), Siua Halanukonuka (Glasgow Warriors), Ben Tameifuna (Racing 92), Leva Fifita (Grenoble), Onehunga Havili (Exeter Chiefs), Sam Lousi (Hurricanes), Steve Mafi (Castres), Zane Kapeli (Bay of Plenty), Fotu Lokotui (Kagifa Samoa), Nasi Manu (Benetton Rugby), Sione Vailanu (Saracens), Ma’ama Vaipulu (Castres,)

Trequarti: Sami Fisilau (Auckland Marist), Leon Fukofuka (Kagifa Samoa), Tane Takulua (Newcastle Falcons), Otumaka Mausia (Auckland), Siale Piutau (Bristol Bears), Nafi Tuitavake (Northampton Saints), Viliami Lolohea (Papatoetoe), Afa Pakalani (Eastwood), Cooper Vuna (Bath Rugby), Tevita Halaifonua (Coventry), Fetuli Paea (Tasman)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Sevens World Series 2022, primo oro a Sudafrica e Australia

Si è disputata la prima tappa del circuito più prestigioso di rugby a sette mondiale; assente la Nuova Zelanda.

28 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

World Rugby: rivisto il sistema di scelta della sede per il Mondiale 2027, con l’Australia indicata come migliore opzione

Discorso analogo, sul fronte femminile, per la (caldeggiata) scelta dell'Inghilterra nel 2025

25 Novembre 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby cambia la regola sull’eleggibilità nel rugby internazionale

La cosa riguarda il possibile cambio di "casacca" di giocatori che hanno già all'attivo dei caps

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Dubai 7s, le World Series ripartono con un doppio appuntamento

Con il doppio appuntamento di Dubai 7s, dal 26 novembre prendono il via le Sevens World Series 2022, con formula ad hoc per la crisi Covid. Nuova Zela...

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale / Sevens World Series
item-thumbnail

Rob Kearney saluta il rugby, sabato l’ultima recita in maglia Barbarians

La partita si disputerà sabato a Twickenahm contro Samoa

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Stephen Larkham non rinnova con Munster, tornerà in Australia

La scelta dettata da ragioni personali

24 Novembre 2021 Rugby Mondiale