Benetton, Rizzi: “Il lavoro la chiave per la mia carriera”

Il giocatore si sta preparando alla prossima stagione lavorando fisicamente alla Ghirada, insieme agli altri biancoverdi non convocati in Nazionale

ph. Ettore Griffoni

Mentre l’Italia prepara il mondiale, con tanti membri del Benetton Rugby che fanno parte della rosa agli ordini di Conor O’Shea, a Treviso si continua a lavorare sulla preparazione atletica e sulla crescita fisica, con tanto lavoro in palestra alle strutture della Ghirada.

Fra chi fa parte di questo secondo gruppo di giocatori c’è Antonio Rizzi, che dopo la sua prima stagione al Benetton si incammina verso il nuovo anno sportivo con rinnovata fiducia nei propri mezzi.

“Il Rizzi che è arrivato l’anno scorso aveva qualcosa in meno, però devo lavorare ancora molto. Proprio il lavoro sarà la chiave per il proseguimento della stagione e della carriera” ha dichiarato a BEN TV, il canale ufficiale YouTube del Benetton.

Nel suo primo anno in biancoverde, Rizzi ha disputato 15 partite, partendo da titolare solamente tre volta. Tuttavia, il giovane mediano di apertura dimostra d essere cosciente di dover ancora crescere per arrivare al livello dei migliori: “La nazionale rimane l’obiettivo principale per qualsiasi giovane. Al momento, però, penso soltanto a lavorare qua a Treviso, perché è quanto mi riguarda adesso.”

La scorsa stagione lo ha visto firmare 44 punti, fra cui 3 mete. Non pochi per un giocatore che ha disputato un totale di 406 minuti fra campionato e coppa, e che così dimostra il proprio x-factor.

Con una stagione alle spalle e un percorso di fronte, Rizzi potrà essere un punto di riferimento per gli altri giovani aggregati al Benetton per il 2019/2020: “Fra i nuovi arrivi e i permit players ci sono tanti ragazzi con cui ho giocato in Accademia o in Nazionale under 20, sicuramente potrò dare loro una piccola mano.”

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Urc: Dragons-Benetton 13-13, un pari che sa di occasione persa

Non bastano la meta di Els e i calci di Albornoz (che gioca una grande partita ma sbaglia il calcio finale), i gallesi portano a casa un pareggio che ...

item-thumbnail

URC: la preview di Dragons-Benetton

Gara cruciale per la classifica dei Leoni, ma ci sono 25 assenti. È il momento di giudicare la qualità del lavoro dietro le quinte

item-thumbnail

Benetton: tre esordienti nella formazione che sfiderà i Dragons

Giacomo Da Re e Matteo Meggiato in campo. Tommy Bell in panchina. Insieme a loro tanti giovani per una sfida fondamentale

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tetaz Chaparro: “Contro i Dragons? Mischia e drive saranno determinanti”

Il pilone argentino si proietta verso la prossima sfida che attende i veneti in URC

item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommy Bell: il nuovo acquisto dei Leoni si presenta

L'utility back fissa i suoi obiettivi per la seconda parte di stagione con i Leoni

item-thumbnail

Challenge Cup: cosa serve ai leoni per passare il turno?

A 80' dalla fine della fase a gironi della coppa cadetta