Mondiale Under 20: l’Italia si gioca il nono posto contro la Georgia

Seconda sfida tra le due nazionali in questa categoria. Gli azzurrini cercano il bis dopo il successo contro la Scozia, diretta streaming su OnRugby

rugby italia under 20

ph. Luca Sighinolfi

La finale per il 9° posto del Mondiale Under 20 è un’occasione per l’Italia di chiudere con un altro sorriso un campionato iridato non facile, iniziato male e con qualche difficoltà raddrizzato al meglio nello spareggio contro la Scozia. I ragazzi di Fabio Roselli sfideranno la Georgia già sicuri del terzo piazzamento consecutivo nella Top 10 del rugby giovanile, ma la seconda vittoria nel torneo rappresenterebbe un traguardo decisamente significativo per la spedizione azzurra.

A Rosario (con calcio d’inizio alle 20:30 italiane e non alle 18, come programmato all’inizio), l’Italia affronterà una squadra senz’altro caparbia e tenace, visto che entrambe le vittorie conquistate contro Scozia e Fiji fin qui sono arrivate grazie a una rimonta completata negli ultimi dieci minuti. In particolare, contro gli oceanici la meta decisiva è stata marcata oltre l’ottantesimo, al termine di una partita complicata per le due squadre a causa del campo reso molto pesante dalla pioggia.

Per i Lelos sarà la quarta finale per il 9/10 posto consecutiva: ne hanno vinta solo una in questi anni, lo scorso anno, ma la continuità di risultati dimostra il buon lavoro compiuto di recente nel settore giovanile georgiano. L’Under 20 è forte come la nazionale maggiore in mischia chiusa e ha l’aggressività caratteristica della seniores, ma tra gli juniores si vedono movimenti di squadra un po’ più articolati in alcune situazioni e una sensibilità tecnica migliore, anche tra gli avanti

Ciò nonostante, gli errori nel controllo di palla sono ancora molto frequenti e limitano i multifase offensivi della Georgia, come in occasione della partita contro le Fiji. Ball carrier e buoni placcatori invece non mancano di certo: tra i più pericolosi si possono citare le terze linee Gusharashvili e Koriauli (che partirà dalla panchina), ma soprattutto l’ala classe 2000 Lashkhi. La mediana è presidiata dal mediano d’apertura Tedo Abzhandadze, giocatore interessante e piuttosto talentuoso.

A differenza della Scozia, come detto, la difesa georgiana dovrebbe porre qualche difficoltà in più alla squadra azzurra, che dovrà cercare di sfruttare le qualità e i guizzi della sua trequarti come successo contro la Scozia, visti gli alti e bassi del pacchetto di mischia nel gioco aperto. Dove la sfida sarà realmente affascinante sarà in mischia, area di gioco in cui gli azzurrini hanno dominato quasi in ogni partita e contro tutti gli avversari come del resto la stessa Georgia, mentre entrambe le squadre hanno palesato grandi difficoltà nel costruire gioco partendo dalla touche.

L’Italia non ha cambiato molto, anzi quasi nulla. Nocera e Koffi rientrano nel XV titolare al posto di Alongi e Finotto, mentre tutto il reparto dei trequarti è rimasto intatto.

Tra le due squadre c’è solo un precedente a livello Under 20: la vittoria della Georgia nel 2016 per 18-17, in una delle due semifinali per i piazzamenti dal 9° al 12° posto. Calcio d’inizio alle ore 20:30, diretta streaming dedicata su OnRugby e sul canale YouTube di World Rugby

Le formazioni

Italia: 15 Jacopo Trulla, 14 Edoardo Mastandrea, 13 Matteo Moscardi, 12 Damiano Mazza, 11 Cristian Lai, 10 Paolo Garbisi, 9 Alessandro Fusco, 8 Antoine Koffi, 7 Davide Ruggeri (c), 6 Andrea Chianucci, 5 Andrea Zambonin, 4 Nicolae Stoian, 3 Matteo Nocera, 2 Andrej Marinello, 1 Matteo Drudi
A disposizione: 16 Niccolò Taddia, 17 Lorenzo Michelini, 18 Luca Franceschetto, 19 Filippo Alongi, 20 Thomas Parolo, 21 Angelo Maurizi, 22 Mirco Finotto, 23 Lorenzo Citton, 24 Giacomo Da Re, 25 Federico Mori, 26 Giulio Bertaccini, 27 Michael Mba, 28 Ange Capuozzo

Georgia: 15 Teimuraz Tchitchinadze, 14 Otar Lashkhi, 13 Demur Tapladze, 12 Irakli Simsive, 11 Konstantine Marjanishvili, 10 Tedo Abzhandadze, 9 Mikheil Alania, 8 Ioane Iashagashvili, 7 Ioseb Gusharashvili, 6 Paata Burchuladze, 5 Tariel Gvimradze, 4 Luka Gelashvili, 3 Giorgi Kharaishvili, 2 Vano Karkadze, 1 Nika Gvaladze
A disposizione: 16 Luka Nioradze, 17 Luka Azariashvili, 18 Zauri Tevdorashvili, 19 Vakhtang Jincharadze, 20 Koba Kolotauri, 21 Giorgi Margalitadze, 22 Giorgi Margiani, 23 Lasha Lomidze, 24 Givi Tsintsadze, 25 Zurab Kavtaradze, 26 Beka Koriauli, 27 Dachi Papunashvili, 28 Luka Tchelidze

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Incomincia il World Rugby under 20 Trophy

Al via martedì 9 luglio in Brasile la seconda rassegna mondiale giovanile: chi partecipa e chi sono i favoriti per la promozione

item-thumbnail

Mondiale Under 20: Francia campione per il secondo anno consecutivo

Battuta l'Australia nella finale a Rosario. Terzo posto per il Sudafrica davanti all'Argentina

23 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia batte la Georgia 29-17 e chiude al nono posto

Dopo il 7-17 georgiano gli azzurrini dominano la partita, segnando tre mete negli ultimi venti minuti

22 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: la Scozia è retrocessa per la prima volta

Le Fiji hanno dominato lo spareggio salvezza, vinto 34-57. Il prossimo anno i Dark Blues giocheranno nel Mondiale B

22 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: Italia-Georgia e le altre finali in diretta streaming

Gli azzurrini scenderanno in campo alle ore 20:30, in contemporanea con la sfida per il titolo. Tutte le partite visibili su OnRugby

22 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup
item-thumbnail

Mondiale Under 20: i candidati al premio di miglior giocatore

Un argentino, un australiano, un francese e un sudafricano: si può votare fino alle 21.15 di sabato sera

21 Giugno 2019 Rugby Mondiale / JR Rugby World Cup