Francia: l’esclusione di Bastareaud è la prima scelta di Galthiè da futuro ct?

Oltralpe si interrogano sul perchè della mancata convocazione del giocatore di Tolone

mathieu bastareaud

ph. Reuters

Da quando Jacques Brunel ha reso noti i nomi dei giocatori che andranno a comporre la rosa della Francia in vista della Rugby World Cup 2019, in terra transalpina impazza una sola domanda: chi ha deciso di lasciare a casa Mathieu Bastareaud?

Il centro è, ma forse sarebbe meglio dire “era”, un giocatore di peso e spessore all’interno dello spogliatoio dei Bleus e la sua esclusione ha fatto rumore più delle altre.

L’ultima scelta di Jacques Brunel
L’ex ct dell’Italia è al passo d’addio anche con la Francia e per l’ultima avventura con la selezione transalpina potrebbe aver scelto di lasciare a casa quei giocatori che contro di lui hanno espresso, più o meno sottotraccia, qualche perplessità: in quest’ottica sarebbe da vedere anche la mancata selezione di Parra, un altro che non le ha mandate a dire all’allenatore; soprattutto nell’ultimo anno.

La prima mossa di Fabien Galthiè
E se invece fosse stato il prossimo commissario tecnico della Francia a decidere di lasciare a casa Bastareaud per dare un taglio netto al passato e proiettare il lavoro verso il prossimo quadriennio? Questa domanda divide più di tutte addetti ai lavori, media e appassionati. Galthiè e Bastareaud si conoscono bene e si stimano, ma le scelte professionali – magari suggerite anche dall’alto (FFR, la Federazione) – a volte devono venire prima di tutto.
In tutto questo la stampa a chiesto spiegazioni a Jacques Brunel, nel corso della conferenza stampa tenutasi proprio in occasione della diramazione delle convocazioni: “Fabien Galthié e Laurent Labit, non hanno influenzato le mie scelte. Fabien, in particolare, mi ha detto che non conosceva bene tutti i giocatori del gruppo a disposizione. Preparare una Coppa del Mondo non è cosa facile, ci sono delle dinamiche complicate e si passano molti mesi insieme a contatto 24 ore su 24”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019 – Le squadre: Tonga

Dice un proverbio tongano: Oua lau e kafo kae lau e lava. Che all’incirca dovrebbe tradursi come: rimani positivo e ringrazia per quello che hai...

23 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Inghilterra: i convocati per il primo training camp a Treviso

Eddie Jones ha scelto 38 elementi per la trasferta italiana

22 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Francia, verso la Rugby World Cup 2019: Brunel non esclude modifiche al gruppo iridato

L'allenatore transalpino potrebbe mischiare le carte prima di volare alla volta del Giappone

22 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La Russia ha cancellato un test match contro la Georgia per questioni di sicurezza

L'alta tensione a livello politico tra i due paesi ha portato alla cancellazione di uno dei match di preparazione alla Rugby World Cup

21 luglio 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Rugby World Cup – The History. Il videoracconto dell’edizione 1999 in Galles

Quarta puntata del documentario prodotto da OnRugby sulla Webb Ellis Cup raccontata dalla voce dei protagonisti

21 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: gli arbitri per le partite dell’Italia

C'è Nigel Owens per la sfida contro il Canada, che dirigerà anche la partita inaugurale. Anche un australiano e due inglesi per gli azzurri

19 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019