Champions Cup: le formazioni di Saracens-Munster

Tornano tutti i titolari tra le due squadre dopo il turnover dell’ultima di campionato. Non ci saranno Carbery e Earls per la Red Army

ph. Reuters

La prima semifinale della Champions Cup 2018/2019 si giocherà alla Ricoh Arena di Coventry, dove Saracens e Munster si affronteranno allo stesso stadio della competizione per la seconda volta in tre anni. Quella volta si giocò all’Aviva Stadium di Dublino, e lo strapotere degli inglesi fu netto e inequivocabile, tant’è che la partita si concluse con un 10-26 senza appello.

Gli inglesi partiranno con i favori del pronostico anche nella partita di sabato, anche se il match tra due corazzate del rugby europeo ha tutta l’aria di essere una sfida campale. Entrambi gli allenatori, dopo il largo turnover effettuato nell’ultima giornata di campionato, schierano di nuovo la formazione con il maggior numero di titolari possibile, a prescindere dagli infortuni.

I Saracens, rispetto alla sconfitta subita a Bristol, ne cambiano dieci e ritrova l’infortunato Brad Barritt al centro del campo; il capitano farà coppia con Alex Lozowski, mentre il triangolo allargato sarà al solito temibile con Goode, Maitland e Liam Williams. In seconda linea si riforma la coppia Kruis-Itoje, mentre in prima linea il pilone statunitense Titi Lamositele esordirà dal primo minuto in Champions Cup, con Vincent Koch in panchina.

Il Munster deve rinunciare a due pedine molto importanti come Joey Carbery e Keith Earls, mentre Johann van Graan opta per dodici cambi rispetto alla squadra che ha battuto il Benetton a Treviso. La spina dorsale della squadra è quella titolare, con Niall Scannell a tallonatore, Tadhg Beirne, Peter O’Mahony e CJ Stander nel pack e Conor Murray in mediana. Haley, Sweetnam e O’Donoghue sono gli unici ad essere stati confermati.

Le formazioni di Saracens – Munster (calcio d’inizio alle ore 16, diretta streaming su DAZN)

Saracens: 15 Alex Goode, 14 Sean Maitland, 13 Alex Lozowski, 12 Brad Barritt, 11 Liam Williams, 10 Owen Farrell, 9 Ben Spencer, 8 Billy Vunipola, 7 Jackson Wray, 6 Mike Rhodes, 5 George Kruis, 4 Maro Itoje, 3 Titi Lamositele, 2 Jamie George, 1 Mako Vunipola
A disposizione: 16 Joe Gray, 17 Richard Barrington, 18 Vincent Koch, 19 Will Skelton, 20 Schalk Burger, 21 Richard Wigglesworth, 22 Nick Tompkins, 23 David Strettle

Munster: 15 Mike Haley, 14 Andrew Conway, 13 Chris Farrell, 12 Rory Scannell, 11 Darren Sweetnam, 10 Tyler Bleyendaal, 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Jack O’Donoghue, 6 Peter O’Mahony (c), 5 Tadhg Beirne, 4 Jean Kleyn, 3 John Ryan, 2 Niall Scannell, 1 Dave Kilcoyne
A disposizione: 16 Rhys Marshall, 17 Jeremy Loughman, 18 Stephen Archer, 19 Billy Holland, 20 Arno Botha, 21 Alby Mathewson, 22 JJ Hanrahan, 23 Dan Goggin

Arbitro: Jérôme Garcès (Francia)
Assistenti: Romain Poite (Francia), Mathieu Raynal (Francia)
TMO: Philippe Bonhoure (Francia)

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Pro14: date, orari e dirette tv della ripartenza

Derby nazionali e poi le fasi finali: questo il programma della lega celtica per concludere la stagione 2019/2020. E per il prossimo anno...

22 Luglio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: programma, orari e tv. Dai quarti alla finale

Ridisegnato il calendario della più importante competizione europea per club

16 Luglio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

16 anni fa, “la mano di Rob Howley” per quella leggendaria meta nella finale di Heineken Cup

Uno dei momenti più incredibili nella storia della massima competizione europea

23 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Rivoluzione in vista per la Champions Cup?

Aumenterebbero le squadre in corsa e sarebbe stravolta la formula. Per ora arrivano segnali positivi

15 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: come funzionerà la prossima edizione?

Mentre i club di Top 14 decidono le norme per la qualificazione, la coppa regina potrebbe cambiare format

6 Maggio 2020 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Undici anni fa il Bloodgate, uno degli scandali più clamorosi nella storia di Ovalia

Una delle pagine più buie, in tempi recenti, dello sport ovale

12 Aprile 2020 Coppe Europee / Champions Cup