Munster: Ronan O’Mahony ha annunciato il ritiro dal rugby a 29 anni

Il giocatore non ha mai recuperato pienamente da un infortunio di due anni fa

ph. Reuters

Il Munster ha annunciato mercoledì il ritiro con effetto immediato di Ronan O’Mahony dall’attività agonistica. I medici del club hanno consigliato all’ala classe 1989 di smettere a causa dell’impossibilità di recuperare pienamente dal grave infortunio subito nell’aprile 2017, contro il Benetton, in cui O’Mahony aveva riportato una frattura alla gamba e la slogatura della caviglia.

“Sono affranto, concluderò la mia carriera prima di quanto avessi immaginato – ha detto O’Mahony – Gli ultimi due anni sono stati particolarmente difficili da quando mi sono infortunato. Ultimamente ha reso impossibile per me continuare a giocare. Io e i medici abbiamo fatto tutto quello che potevamo per tornare in piena forma, ma non è una battaglia che vincerò, per cui sono stato costretto a farla finita”.

O’Mahony è nato e cresciuto a Limerick e ha militato solo nel Munster da quando è passato definitivamente tra i professionisti, nel 2012. Da quel momento, con la Red Army ha collezionato 70 presenze e segnato 21 mete: nella stagione 2016/2017, conclusasi con l’infortunio decisivo, O’Mahony stava giocando probabilmente il miglior rugby della sua carriera e aveva trovato grande continuità, con 11 mete in 19 presenze (tutte da titolare) nel Pro12.

Negli ultimi due anni era sceso in campo solo in sette occasioni; nell’attuale Pro14 ha totalizzato tre presenze, tutte da titolare, giocando per l’ultima volta lo scorso 2 marzo a Llanelli contro gli Scarlets.

“Essendo cresciuto a Limerick, era un mio sogno giocare per Munster un giorno. Ora, guardando indietro negli anni, sto realizzando tutto quello che ho fatto e sono estremamente grato per ogni opportunità che ho avuto di vestire quella maglia – ha detto O’Mahony – Giocare al Thomond Park, davanti a famiglia e amici e rappresentare il popolo del Munster ha rappresentato tutto per te”.

O’Mahony aveva debuttato con Munster a quasi 24 anni, il 19 aprile 2013, in una partita di campionato contro i Dragons, segnando anche una meta. È andato a segno anche nel match giocato dalla Red Army contro i Maori All Blacks, nel novembre 2016.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Pro14: Deon Davids non sarà più l’allenatore dei Southern Kings

La franchigia sudafricana cambierà guida tecnica per affrontare la prossima stagione nel torneo celtico

20 giugno 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Munster aggiunge Stephen Larkham allo staff

Era noto che gli irlandesi fossero in cerca di un allenatore per l'attacco: ottengono un nome importante

14 giugno 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Il nuovo logo dei Glasgow Warriors

Prende spunto dalla storia del club fornendo un design semplice e pulito

4 giugno 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Jonny la macchina

Parliamo di Gray, il seconda linea scozzese con una percentuale di placcaggi riusciti che supera il 98%

29 maggio 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

L’ultimo atto di Seán O’Brien con la maglia del Leinster

Jonathan Sexton gli ha concesso l'onore di alzare il trofeo del Pro14 a Glasgow, nonostante il flanker fosse in borghese

26 maggio 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14 Final: Leinster batte i Warriors e si conferma campione

Finisce 15-18. Equilibrio nella prima frazione al Celtic Park, poi Dubliners prendono il controllo e tengono le mani sul trofeo

25 maggio 2019 Pro 14 / Altri club