E se fosse Warren Gatland il nuovo allenatore della Francia?

Il tecnico neozelandese è ambito da molte squadre fra cui anche i Bleus, che intanto pensano a O’Gara per la RWC

Ph. Sebastiano Pessina

I giocatori vanno in campo e determinano, ma gli allenatori valutano e decidono: tanto che forse stanno diventando più importanti dei protagonisti sul terreno di gioco nel rugby e in tutti gli altri sport di squadra. E cosi dopo la Rugby World Cup 2019 potrebbe scatenarsi un vero e proprio turbillon di cambi sulle panchine delle più importanti nazionali del mondo.

Valzer delle panchine
Tutto o quasi ruota intorno a Warren Gatland, inutile nasconderselo. Il tecnico neozelandese, che guida il Galles da oltre un decennio, ha ulteriormente rafforzato la sua posizione da “santone della panchina” con il Grande Slam ottenuto nell’edizione 2019 del torneo (che fa eco a quello del 2012 e alla vittoria del 2013), il quale arriva dopo la semifinale iridata del 2011 con i Dragoni e i tour dei British & Irish Lions – rispettivamente contro Australia e All Blacks – conclusi da imbattuto.
A questo punto per lui, che si dice per ora solo focalizzato sulla prossima Coppa del Mondo in Giappone, si aprono varie possibilità: gli All Blacks, l’Inghilterra o addirittura la Francia. Si, proprio i francesi – secondo quanto riporta l’Equipe – sarebbero pronti a rivoluzionare la loro tradizione di tecnici transalpini affidandosi in toto a Gatland.

Di fianco a lui O’Gara?
Il quotidiano sportivo francese, inoltre, fa sapere che nel breve periodo lo staff tecnico attorno a Brunel potrebbe dotarsi di una figura in più: quella di Ronan O’Gara. L’irlandese infatti, impegnato come assistente nell’Emisfero Sud, potrebbe aiutare i transalpini nell’avventura nipponica come consulente, per poi firmare un contratto vero e proprio diventando ipoteticamente assistente di Gatland.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Quattro stelle di Tolone per i Barbarians

Inizia a definirsi la squadra per la sfida all'Inghilterra XV del 2 giugno prossimo, in cui ci sarà anche l'esordio delle ragazze

item-thumbnail

British & Irish Lions: la scelta del prossimo tecnico passa del Sei Nazioni, ma attenzione a Hansen

Gatland, Schmidt e Jones sono in lizza. All'orizzonte però ci potrebbe essere un clamoroso accordo col tecnico degli All Blacks

item-thumbnail

Americas Rugby Championship: l’Argentina XV fa en plein

Grande Slam per la seconda selezione argentina, che ha battuto nettamente il Cile nell'ultima giornata del torneo delle Americhe

item-thumbnail

La partita più importante nella storia del rugby olandese

Sabato si gioca la partita decisiva del Rugby Europe Trophy, seconda divisione dell'ovale europeo fuori dal Sei Nazioni

item-thumbnail

Ranking mondiale: l’Irlanda femminile si avvicina alle Azzurre

Le due squadre si affronteranno fra due settimane. Nel maschile la Spagna entra fra le prime venti

11 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Rugby Europe Championship: la Spagna batte la Russia mondiale

La Romania combatte ma cede alla Georgia, mentre gli Orsi cadono a Madrid

11 febbraio 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match