Sei Nazioni 2019: la formazione del Galles che cerca il Grande Slam

Warren Gatland (comprensibilmente) conferma tutti i suoi uomini dell’ultima partita per la sfida contro l’Irlanda

galles bandiera sei nazioni

ph. Reuters

Warren Gatland non ha cambiato nessun elemento nella formazione del Galles per l’ultima giornata del Sei Nazioni 2019, decisiva per l’assegnazione del trofeo e dell’eventuale Grande Slam per i Dragoni. Per sfidare l’Irlanda il CT neozelandese ha deciso di mantenere intatto il XV vittorioso in Scozia, forte anche del recupero in tempo di Liam Williams nella posizione di estremo.

Con la sua 134esima presenza in carriera a livello internazionale (125 con il Galles e 9 con i British & Irish Lions), Alun-Wyn Jones raggiungerà Gethin Jenkins e si collocherà al quinto posto nella classifica dei giocatori con più cap di tutti i tempi.

“Abbiamo premiato i giocatori per le ultime due uscite vittoriose – ha detto Gatland – Sono in un buon momento, sono un gruppo davvero impressionante e meritano di giocarsi tutto nell’ultimo weekend”. Per il CT neozelandese sarà l’ultima partita alla guida del Galles nel Sei Nazioni. “Per alcuni di noi, come coach sarà la nostra ultima partita nel Sei Nazioni. Il fatto che sia a Cardiff è ulteriormente speciale. C’è un po’ di emozione, ma è qualcosa da sfruttare”

La formazione del Galles

15. Liam Williams (55 Caps)
14. George North (82 Caps)
13. Jonathan Davies (72 Caps)
12. Hadleigh Parkes (14 Caps)
11. Josh Adams (10 Caps)
10. Gareth Anscombe (25 Caps)
9. Gareth Davies (40 Caps)
1. Rob Evans (34 Caps)
2. Ken Owens (63 Caps)
3. Tomas Francis (39 aps)
4. Adam Beard (12 Caps)
5. Alun Wyn Jones (Capt) (124 Caps)
6. Josh Navidi (15 Caps)
7. Justin Tipuric (63 Caps)
8. Ross Moriarty (30 Caps)

A disposizione
16. Elliot Dee (17 Caps)
17. Nicky Smith (27 Caps)
18. Dillon Lewis (11 Caps)
19. Jake Ball (31 Caps)
20. Aaron Wainwright (7 Caps)
21. Aled Davies (15 Caps)
22. Dan Biggar (69 Caps)
23. Owen Watkin (12 Caps)​

Galles – Irlanda sarà trasmessa da DMAX (canale 52 DDT) e in diretta streaming su OnRugby, sabato 16 marzo alle ore 15:45. Circa mezzora prima del kick off di Italia-Francia, in programma alle 13:30, pubblicheremo un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare tutti i tre match del pomeriggio.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

I sei candidati per il premio di MVP del Sei Nazioni 2019

Quattro gallesi e due inglesi si contenderanno il premio per succedere a Jacob Stockdale. Si può votare fino alle 12 di mercoledì

item-thumbnail

Warren Gatland dopo il Grande Slam del Galles: “Orgoglioso dei miei giocatori”

Le foto più belle dei festeggiamenti sul prato del Principality Stadium, dopo l'ennesimo trionfo di una squadra davvero speciale

item-thumbnail

Francia, Jacques Brunel: “Questo Sei Nazioni è stato una delusione”

Il CT dei Bleus non ha molto di cui essere contento dopo la vittoria dell'Olimpico. L'Italia "non ha avuto la fortuna di vincere una partita"

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Inghilterra e Scozia pareggiano 38-38 al termine di una partita incredibile

Gli inglesi dominano la prima frazione, ma poi vengono rimontati salvandosi a tempo scaduto con la meta di Ford

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: un Galles superbo si impone 25-7 sull’Irlanda, archiviando titolo e Grand Slam

Al Principality Stadium è un monologo dei dragoni che non lasciano scampo ad un'Irlanda opaca

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: la diretta streaming della quinta giornata

Italia-Francia, Galles-Irlanda e Inghilterra-Scozia: tutte le partite in diretta su OnRugby oggi pomeriggio