Serie B: le capolista restano in vetta dopo la 14esima giornata

Episodio insolito durante Varese-Lecco del Girone 1: partita sospesa e rinviata a causa di un infortunio all’arbitro

lumezzane rugby serie b

Gabriele Berardi del Lumezzane durante Amatori Milano-Lumezzane (ph. Centurioni Rugby Lumezzane)

Vincono tutte le quattro capolista nella 14esima giornata del campionato di Serie B. Nel Girone 1, il Lumezzane batte senza problemi l’Amatori Milano 13-64, mantenendo sei punti di vantaggio sul primo inseguitore che è sempre Rovato (69-31 al Piacenza). Dietro le prime due, il Monferrato si tiene in scia battendo l’Amatori Novara, mentre in fondo alla classifica vittoria fondamentale per l’Amatori Genova contro il Rugby Bergamo (24-23), grazie alla quale i liguri scavalcano Novara all’ultimo posto.

Oltre al successo di Sondrio contro Capoterra, c’è da segnalare infine l’epilogo particolare di Varese-Lecco: la sfida è stata sospesa definitivamente al 20′ del primo tempo a causa dell’infortunio dell’arbitro Mirco Sergi, quando il punteggio era sul 5-7 per gli ospiti. Sempre il Rugby Lecco 1975 ha scritto sulla sua pagina Facebook che la sfida “Verrà riprogrammata e rigiocata (si ripartirà dallo 0-0)”.

Nel Girone 2, vittoria con bonus offensivo per tutte e tre le contendenti alla promozione: più larghi i successi del Florentia sul ‘Sabbione’ del Cus Siena (7-31) e del Romagna sul campo del Reno Rugby (12-34), mentre il Civitavecchia resta sotto break in casa del Modena (27-32). Successi anche per Livorno, in trasferta a Parma contro l’Amatori, Rugby Parma 1931 ad Arezzo, e Jesi.

Il Casale continua la sua marcia trionfale nel Girone 3 battendo il Mirano con un netto 29-0. Dietro fatica il Bologna, vittorioso contro il Cus Padova con uno striminzito 6-7, mentre il Villorba ha la meglio del Riviera per 12-26. Non si muove nulla in zona retrocessione, perché oltre alla sconfitta del Riviera perdono pure la cadetta del Verona (10-20 contro il Mogliano) e Trieste (10-40 contro il Cus Ferrara). Viadana e Rubano infine pareggiano sul 21-21.

Continua il testa a testa tra Villa Pamphili e Afragola nel Girone 4, con i romani che mantengono due punti di vantaggio dopo la vittoria per 12-36 contro l’Arechi. I napoletani a loro volta battono in casa 38-15 il Cus Catania, per uno scontro diretto che si trascinerà presumibilmente fino in fondo. In coda perdono anche Messina e Rugby Frascati, con i siciliani che restano al penultimo posto; successi infine per la Capitolina nel derby contro la Rugby Roma e per il Frascati Rugby Club contro il Paganica.

Andando all’homepage della pagina classifiche trovate calendario, risultati e classifiche di Serie A, Serie A Femminile, Serie B e Serie C. Potete accedervi cliccando sul logo del relativo campionato, oppure cliccando sul banner in calce a questa notizia per andare direttamente a risultati e classifica di riferimento.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie A: prima sconfitta per i Lyons, pari tra Colorno e Noceto

Una giornata con tre pareggi nel campionato cadetto. Torna a vincere la Capitolina nel Girone 3

item-thumbnail

Serie B: i Centurioni Lumezzane passano a Lecco e tengono la leadership. Benissimo anche il Dopla Rugby Casale

Nel girone 2 grandissimo equilibrio al vertice, con 3 squadre in 2 punti. Nel raggruppamento 4 prosegue il testa a testa tra Arvalia Villa Pamphili e ...

item-thumbnail

Serie A: i Cavalieri fermano la Capitolina, Colorno passa sul Valpolicella

Prima sconfitta della stagione per i romani, che restano in vetta. Successo anche per i Lyons nel Girone 1

item-thumbnail

Serie B: tutto quello che è successo nel dodicesimo turno della terza serie ovale

I Centurioni Lumezzane si confermano leader sconfiggendo nettamente Capoterra, così come Villa Pamphili e Casale. Nel girone 2 Florentia Rugby approfi...

item-thumbnail

Serie A: i risultati dell’undicesima giornata

Cade Noceto per la prima volta in stagione, ne approfitta Colorno. Nel girone 3 rinviato il big match fra Capitolina e Catania

item-thumbnail

La bella storia del ritorno di Mihai Ciju

Il talentuoso trequarti ha ritrovato il campo a distanza di due anni dal brutto incidente che lo vide coinvolto nel 2016