Sei Nazioni femminile: Inghilterra al comando prima della sfida contro l’Italia seconda in classifica

Le inglesi hanno dominato contro il Galles a Cardiff. Facile successo anche per la Francia a Lille

Sei Nazioni femminile

Abigail Dow in azione durante Inghilterra-Galles del Sei Nazioni femminile (ph. Reuters)

Il primato dell’Italia nella classifica del Sei Nazioni femminile è durato comprensibilmente poche ore. Domenica pomeriggio, infatti, l’Inghilterra ha battuto il Galles con un largo 12-51 all’Arms Park di Cardiff, nel match arbitrato dall’italiana Clara Munarini (prima presenza nel torneo per la direttrice di gara emiliana). Le Red Roses non hanno avuto grandi problemi nel regolare le avversarie, tant’è che le quattro mete del punto di bonus sono arrivate nei primi 26 minuti grazie alla doppietta di Sarah Bern e alle segnature di Scott e Breach (che si è ripetuta poco più tardi).

– Guarda anche: gli highlights di Italia-Irlanda a Parma

Nell’altra partita della terza giornata, la Francia ha battuto nettamente la Scozia 41-10 davanti agli 8819 spettatori dello stadio Stadium Lille Métropole, a Lille. Les Bleues hanno chiuso la pratica già nel primo tempo grazie a quattro mete segnate da Vernier (due volte, nel secondo tempo è arrivata poi la tripletta), Bourdon e Constanty.

In classifica, la Francia rimane dietro l’Italia in attesa dello scontro diretto tra azzurre e Red Roses in programma tra due settimane, a Exeter, in cui le inglesi dovrebbero definitivamente chiudere mettere le mani sul torneo visto quanto dimostrato finora.

I risultati della 3^ giornata

Italia v Irlanda 29-27
Francia v Scozia 41-10
Galles v Inghilterra 12-51

Classifica: Inghilterra 15, Italia 12, Francia 11, Irlanda 7, Galles 2, Scozia 0

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Perché Rory Best non canta mai gli inni irlandesi

Il capitano della nazionale irlandese, senza mancare d'ironia, ha spiegato il motivo per cui rimane sempre in silenzio

14 agosto 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Il Sei Nazioni è vicino ad un accordo da 500 milioni di sterline con CVC

la società d’investimento starebbe per acquisire una quota di minoranza (attorno al 15%)

13 luglio 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento