Sei Nazioni femminile: l’Italia in Scozia per partire con il piede giusto

Le ragazze di Andrea Di Giandomenico inizieranno il torneo da Glasgow. Diretta streaming su Eurosport Player alle 20:35

italia femminile furlan

ph. Sebastiano Pessina

Il Sei Nazioni 2019 dell’Italia femminile riparte da dov’era finito l’ultimo. Ma anche da dov’era iniziata la nuova stagione, ovvero con una sfida contro la Scozia. A differenza delle due giocate nel 2018, le Dark Blues questa volta avranno il fattore campo dello Scotstoun (Glasgow) a favore e potrebbero porre qualche interrogativo in più alle azzurre di Andrea Di Giandomenico, che nel 2017 si arrese 14-12 sul campo di Cumbernauld.

Se ci fosse bisogno di indicare una favorita, in ogni caso, sarebbe difficile non puntare il dito verso la squadra italiana, che negli ultimi due confronti ha battuto 26-12 e 38-0 le scozzesi allenate da Shade Munro. “C’è molta fiducia, ma parallelamente a questo sentiamo di non volerci cullare sulle buone prestazioni effettuate – ha dichiarato Andrea Di Giandomenico nell’intervista rilasciata a OnRugby – Ci devono servire da stimolo verso il torneo, che comunque catalizza pressioni e attenzioni diverse rispetto a quelle dei Test Match. Sappiamo che il nostro lavoro non è finito, anzi: sta per cominciare”.

La base in ogni caso è decisamente solida. L’Italia, continuando nella scia di questi anni, sta puntando su un gioco che metta in risalto più le qualità tecniche e atletiche delle ragazze, come dimostrato a novembre non solo contro la Scozia, ma anche contro il Sudafrica. Il ritorno di Beatrice Rigoni in mezzo al campo potrebbe dare ulteriore brio alla manovra azzurra, e sarà interessante capire come la giocatrice del Valsugana si combinerà con una Veronica Madia parsa in grande crescita negli ultimi tempi. A garantire la giusta dose di fisicità ci penserà un pack solido e a questi livelli decisamente consistente, in cui Giada Franco sarà presumibilmente la star.

La Scozia si presenta al primo appuntamento del torneo dopo le sconfitte contro Italia e Spagna e senza Jade Konkel, una delle migliori giocatrici della squadra. A guidare la Scozia saranno soprattutto Lisa Martin, Lisa Thomson e Chloe Rollie, tre dei pericoli maggiori per le ragazze di Di Giandomenico. “Tutte sappiamo come vogliamo giocare, conosciamo la nostra struttura e se qualcosa va storto non andiamo in panico – ha dichiarato Lisa Cockburn, pilone sinistro della squadra, ad Alba Ovale – […] La Scozia sta cercando di costruire un gruppo con una certa mentalità e adesso noi dobbiamo credere in noi stesse. La fiducia sta crescendo e quando ci alleniamo diamo davvero tutto, c’è un sacco di contatto e questo ci sta aiutando a crescere anche sotto l’aspetto difensivo”.

Calcio d’inizio alle ore 20:35, diretta streaming su Eurosport Player. Differita su Eurosport 2 alle ore 23.

Le formazioni

Scozia: 15 Chloe Rollie, 14 Liz Musgrove, 13 Hannah Smith, 12 Lisa Thomson (c), 11 Annabel Sergeant, 10 Helen Nelson, 9 Mhairi Grieve, 8 Siobhan Cattigan, 7 Rachel McLachlan, 6 Rachel Malcolm, 5 Sarah Bonar, 4 Emma Wassell, 3 Megan Kennedy, 2 Lana Skeldon, 1 Lisa Cockburn
A disposizione: 16 Jodie Rettie, 17 Katie Dougan, 18 Mairi Forsyth, 19 Sophie Anderson, 20 Nicola Howat, 21 Sarah Law, 22 Lisa Martin, 23 Rhona Lloyd

Italia: 15 Manuela Furlan (c), 14 Aura Muzzo, 13 Michela Sillari, 12 Beatrice Rigoni, 11 Sofia Stefan, 10 Veronica Madia, 9 Sara Barattin, 8 Elisa Giordano, 7 Giada Franco, 6 Ilaria Arrighetti, 5 Giordana Duca, 4 Valentina Ruzza, 3 Lucia Gai, 2 Melissa Bettoni, 1 Gaia Giacomoli
A disposizione: 16 Silvia Turani, 17 Elena Serilli, 18 Sara Tounesi, 19 Valeria Fedrighi, 20 Lucia Cammarano, 21 Francesca Sberna, 22 Jessica Busato, 23 Camilla Sarasso

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia femminile: un torneo per qualificarsi alla Women’s Rugby World Cup

World Rugby ha annunciato una competizione apposita per accedere al mondiale di categoria, obiettivo delle Azzurre

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: tanta Italia nel XV ideale di Scrum Queens

C'è Giada Franco per il secondo anno consecutivo. Andrea Di Giandomenico scelto come miglior allenatore

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: gli highlights di Italia-Francia

La grande impresa delle azzurre nei suoi momenti salienti: quattro le mete segnate alle Bleues

18 marzo 2019 Foto e video
item-thumbnail

“Ce lo meritiamo” – La gioia azzurra dopo uno storico Italia-Francia

Sofia Stefan: "Speriamo di dare un segnale forte". Il CT Di Giandomenico: "Difficile trovare le parole per commentare un risultato simile"

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: un’Italia da sogno stende la Francia e si prende il secondo posto

Le azzurre disputano un match di grande livello, annichilendo le transalpine 31-12

item-thumbnail

Sei Nazioni femminile: l’Italia prova a infastidire la Francia a Padova

Per Andrea Di Giandomenico è la sfida più dura del torneo. Rientra Madia in cabina di regia, diretta su Eurosport Player dalle 14:30