Serie A: i risultati dell’undicesima giornata

Cade Noceto per la prima volta in stagione, ne approfitta Colorno. Nel girone 3 rinviato il big match fra Capitolina e Catania

© Andrea Porcu per Onrugby

La Serie A, divisione cadetta del rugby italiano, ha visto i tre gironi da cui è composta tornare in campo per l’ultima volta prima dello stop previsto per il Sei Nazioni. Le 30 squadre torneranno in campo il prossimo 17 febbraio e, quindi, il 3 marzo.

La seconda di ritorno ha visto la prima sconfitta stagionale di Noceto, che le costa il primato in classifica. Accade nel girone 2 dove Colorno si afferma nettamente in casa ai danni del Badia e scavalca i rivali nella generale grazie alla vittoria casalinga della nuova terza forza del campionato: la squadra cadetta del Petrarca.

Costa ben tre posizioni in classifica la sconfitta rimediata contro i Ruggers Tarvisium dal Valpolicella, superato proprio da Petrarca e Tarvisium, oltre a Paese, vittorioso di un solo punto sul campo dei Rangers Vicenza. Sconfitta ancora Brescia, ultima in classifica, in casa contro Udine.

Se Noceto perde la prima posizione e l’imbattibilità, ancora nessuno riesce a mettere i bastoni fra le ruote ai Lyons nel girone 1. La squadra piacentina vince anche a Milano, consentendo così al Cus Ad Maiora di balzare in terza posizione, avendo battuto in casa l’Accademia.

Nelle retrovie vittoria importantissima di Biella nel match salvezza contro il Cus Milano, che le permette di balzare provvisoriamente in ottava posizione, fuori dalla zona retrocessione. Al nono posto scivola il Rugby Torino, battuto nettamente da Parabiago. Nel derby ligure fra Pro Recco e Cus Genova, netta affermazioni di questi ultimi fra le mura amiche del Carlini.

Nel girone 3 rinviato il big match di giornata, la trasferta degli Amatori Catania in casa della capolista Capitolina, a causa della chiusura dell’aeroporto di Catania. Vittoria sul difficile campo di Benevento per Alghero, che rimane così agganciata al quarto posto nonostante la sesta affermazione consecutiva dei Cavalieri Union, che battono l’U.R. L’Aquila al Fattori con cinque mete. Saranno ora decisive le prossime giornate che dovranno vedere il recupero del match fra la prima e la seconda, e poi gli scontri diretti di entrambe contro i Cavalieri.

Più indietro Pesaro la spunta di misura fra le mura amiche del Toti Patrignani contro I Medicei, che non ci stanno a recitare il ruolo del fanalino di coda del girone: finisce 14 a 12 il tiratissimo incontro. A Perugia, infine, la Primavera incappa in una sconfitta che le costa il sorpasso in classifica da parte di umbri e marchigiani.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Serie A: i Lyons hanno vinto la finale contro il Colorno

Decisivo il primo tempo e il piede di Guillomot, oltre a due mete di Bruno e Subacchi

item-thumbnail

Serie A, la finale: Lyons Piacenza-Colorno Rugby vale il titolo

Entrambe le squadre sono già sicure della promozione in Top12. La preview della partita: dichiarazioni e formazioni

item-thumbnail

Filippo Frati: l’arrivo al Cus Milano e la voglia di far tornare protagonista la squadra meneghina

Il tecnico ha deciso di sposare il progetto del club, che ripartirà dalla Serie B

item-thumbnail

Verona e Valsugana: obiettivo tornare in Top12 il più presto possibile

Dopo la retrocessione entrambe le compagini venete puntano a tornare nel massimo campionato domestico italiano

item-thumbnail

Serie A: Colorno batte la Capitolina e centra la promozione in Top 12

Prima storica promozione nella massima serie per il club emiliano

item-thumbnail

Serie B: il Romagna RFC vince lo spareggio con Civitavecchia e vola in serie A

I romagnoli si impongono per 26 e 17 nell'importante appendice del campionato di terza serie