Serie A femminile: le big si confermano nella prima giornata di ritorno

Colorno va in tripla cifra, vittorie anche per Valsugana, Villorba e Capitolina

ph. Ettore Griffoni

La Serie A femminile è tornata in campo per la prima giornata di ritorno. Le capoliste dei due gironi, Villorba e Capitolina, si sono imposte nettamente su Cus Torino (66-5) e Puma Bisenzio (71-0), mantenendo invariati i distacchi dalle inseguitrici.

Colorno, nel Girone 1, ha toccato quota 100 in casa del Cus Milano, mentre il Valsugana ha travolto il Monza per 81-0. Il quadro del raggruppamento è completato dai successi del Benetton in casa del Riviera (14-20 nell’unico match equilibrato della giornata) e del Cus Pavia contro il Verona.

Nel Girone 2, vittoria e cinque punti per Cus Ferrara contro il Montevirginio (0-24), Belve Neroverdi contro il Cus Pisa (62-5) e Rugby Bologna (5-24 a Torre del Greco). Turno di riposo per le Donne Etrusche.

Andando all’homepage della pagina classifiche trovate calendario, risultati e classifiche di Serie A, Serie A Femminile, Serie B e Serie C. Potete accedervi cliccando sul logo del relativo campionato, oppure cliccando sul banner in calce a questa notizia per andare direttamente a risultati e classifica di riferimento.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Mogliano: staff tecnico d’élite per il nuovo settore femminile

Il club veneto si affida agli allenatori campioni d'Italia 2019

item-thumbnail

World Rugby lancia un toolkit online per favorire reclutamento e formazione di allenatrici

Il governo mondiale fornisce un programma d'assistenza alle varie federazioni affinché coinvolgano sempre più coach di sesso femminile, ad ogni livell...

item-thumbnail

Il brillante percorso di Sofia Rolfi, giovane bresciana alla conquista della Premiership

Abbiamo parlato con la giovane trequarti, che, silenziosamente, si è presa un posto al sole della Premiership inglese

item-thumbnail

La classifica marcatrici del girone 1 di Serie A femminile (in aggiornamento)

Vittoria Ostuni Minuzzi si prende la leadership, Elena Vitadello risale a gran velocità. Entra in graduatoria anche Eleonora Ricci

28 Gennaio 2020 Campionati Italiani / Rugby Femminile