Top 14: tutti i temi più interessanti del turno 13 in ‘parole e numeri’

Clermont si laurea campione d’inverno, La Rochelle continua a vincere, mentre prosegue la striscia negativa di Perpignan

Action Images via Reuters / Lee Smith Livepic EDITORIAL USE ONLY.

Il tredicesimo turno di Top 14, l’ultimo dell’anno solare 2018, ha ufficialmente mandato in archivio il girone d’andata del massimo torneo transalpino, proclamando Clermont ‘campione d’inverno’ e regalando altri spunti di notevole interesse, riassunti nella nostra consueta rubrica ‘parole e numeri’.

classifica top 14 top14

Dominio – Tolosa ha chiuso al meglio un’eccellente seconda parte di 2018 annichilendo letteralmente Tolone. All’Ernest Wallon Stadion, i padroni di casa dispongono a proprio piacimento dei rivali di giornata, dominando su tutti i fronti, e chiudendo la contesa con un emblematico 39-0, che racconta tanto del momento di entrambe le compagini.

Passettino – nella lotta per la salvezza, Grenoble si è confermata, anche in una giornata caratterizzata dalla sconfitta (23-20) sul campo dello Stade Francais, una squadra in grado di restare in partita, ed incamerare spesso punticini bonus estremamente preziosi nell’ottica della graduatoria finale. La strada, per la neopromossa alpina, è ancora molto lungo, ma il sentiero imboccato sembra poter essere quello giusto per la permanenza in categoria.

10 – nessuno, in Top 14, ha vinto più partite di La Rochelle (che ha chiuso l’anno con il netto 53-27 ai danni dei campioni di Francia di Castres), addirittura dieci (con una striscia aperta di 7). La squadra atlantica, tuttavia, è ferma al terzo posto perché ha conquistato solo due punti di bonus.

40 – per la seconda volta in stagione il Racing ha subito 40 punti, stavolta per mano di Bordeaux (40-7, il punteggio finale allo Stade Chaban-Delmas ), con i girondini, ora quarti in classifica, in grandissima forma, con l’obiettivo playoff sempre più concreto per l’UBB.

0 – come i successi archiviati da Perpignan in campionato. I catalani, sconfitti a domicilio dalla capolista Clermont, distanti 13 punti dal barrage, e addirittura 15 dalla salvezza diretta, avranno bisogno di un superbo girone di ritorno per evitare l’immediato ritorno in ProD2.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Top 14: il riassunto della quattordicesima giornata

Le giocate pazzesche di Arnold e Nakarawa, la classe di Médard e molto altro nella rubrica Parole e numeri

7 gennaio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Rugbymercato: Mathieu Bastareaud volerà nel Super Rugby?

Per il francese si apre una pista sudafricana

4 gennaio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Le oggettive difficoltà di Cheslin Kolbe

Il fuoriclasse del Tolosa non può sempre far valere le sue doti fisiche. O perlomeno non in tutti i contesti

31 dicembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Il riassunto della dodicesima giornata del Top 14

Il pari tra Clermont e Tolosa, la crisi di Montpelllier e un Baptiste Serin sempre più trascinatore per Bordeaux

24 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Francia: tre morti in sette mesi sui campi da rugby, occhi puntati sulla palla ovale

Tre giovani stroncati da incidenti di gioco: il rugby è cambiato, e World Rugby deve agire subito

19 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il Tolosa è tornato grande

Dopo anni di difficoltà, la squadra guidata da Ugo Mola sta imponendo la sua nuova filosofia di gioco sia in Francia sia in Europa

18 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14