Il nuovo staff tecnico del Galles di Wayne Pivac

Due nomi – Jones e Humphreys – sono stati annunciati mercoledì, mentre un terzo elemento dovrebbe essere ufficializzato a breve

Stephen Jones, da giocatore, con la maglia degli Scarlets (ph. Paul Harding /Action Images)

Stephen Jones e Jonathan Humphreys saranno gli assistenti di Wayne Pivac nello staff tecnico che guiderà il Galles dopo la Coppa del Mondo 2019 in Giappone, ultimo torneo con Warren Gatland sulla panchina dei Dragoni.

Sono entrambi ex capitani della nazionale gallese: Jones, 41 anni, è al fianco di Pivac agli Scarlets dal 2015 e lo ha aiutato a portare la franchigia di Llanelli alla vittoria del Pro12 2016/2017 e alla semifinale di Champions Cup dello scorso anno; Humphreys, 49 anni, è dal 2013 in Scozia, prima come allenatore della mischia in nazionale e dal 2017 come assistente di Dave Rennie ai Glasgow Warriors.

“Saremo ufficialmente a bordo, o per meglio dire a libro paga, a partire da luglio – ha dichiarato Pivac in conferenza stampa –  Si sta facendo molto lavoro dietro le quinte, cose che sono utili per pianificare il post Coppa del Mondo. Ora abbiamo i nostri ruoli con Glasgow e Scarlets fino al termine della stagione, e quelli sono le nostre priorità”.

Jones, invece, ha risposto a chi si chiedeva se l’annuncio di Pivac come prossimo allenatore del Galles non abbia influito sulle prestazioni degli Scarlets, eliminati con due turni d’anticipo dalla Champions Cup e non sempre brillanti finora (anche a causa di diversi infortuni). “I ragazzi sono pienamente consapevoli del fatto che Wayne ricoprirà un ruolo internazionale il prossimo anno, e vogliono a tutti i costi far vedere il proprio valore. Non ha avuto alcun effetto negativo sul gruppo”.

Humphreys si è soffermato invece sul suo lavoro: “Quello che ho imparato in Scozia è che il rapporto tra giocatori, Federazione e allenatori è qualcosa di molto importante. Tutto quello che possiamo tirare fuori dai giocatori giorno per giorno nei club è la chiave per fare questo lavoro. Allenare il mio paese è qualcosa che non avrei mai pensato di  di fare”.

L’ex tallonatore si occuperà naturalmente del reparto degli avanti, mentre Jones si occuperà di attacco e trequarti; stando alle indiscrezioni dei media britannici, il posto di Shaun Edwards come coach della difesa dovrebbe essere preso da Byron Hayward, attuale tecnico della difesa degli Scarlets.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

“La retrocessione al Sei Nazioni? Per ora è impraticabile”

Lo dice Bill Sweeney, il nuovo CEO della federazione inglese, al debriefing stagionale a Twickenham

14 giugno 2019 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Ghiraldini operato, comincia la corsa alla Rugby World Cup

Il tallonatore azzurro si è sottoposto all'operazione a Roma e proseguirà la riabilitazione a Tolosa

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: cosa ci dicono i numeri di fine torneo

Il Galles bada al sodo, puntando sulla propria grande difesa. Tra i singoli spicca Braam Steyn nelle statistiche individuali

item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Alun Wyn Jones vince il premio come miglior giocatore del torneo

Il capitano del Dragoni diventa il quinto gallese ad ottenere questo riconoscimento

item-thumbnail

Le avventure di Russellberry Finn

Sabato abbiamo visto di cosa può essere capace la Scozia quando il suo 10 è in stato di grazia

item-thumbnail

Sei Nazioni : il calendario e gli orari delle edizioni 2020 e 2021

L'Italia aprirà la sua avventura post Mondiale contro il Galles, a Cardiff, l'1 febbraio 2020