Challenge Cup: Zebre in Russia per agganciare il treno qualificazione

Indispensabile un doppio successo contro l’Enisei per non perdere terreno nei confronti di Bristol e La Rochelle

ph. Luca Sighinolfi

Challenge Cup, terzo episodio. Dopo la doppia battaglia contro Bristol, terminata con una vittoria per parte, le Zebre volano a Sochi, dove affrontano alle 13:00 italiane l’Enisei.

Una partita importante per le speranze di qualificazione della franchigia ducale: contro i russi serve una doppia vittoria, in casa e in trasferta, per mettere in cascina i punti necessari ad affrontare poi l’attuale capolista La Rochelle nei fine settimana di metà gennaio.

La prima trasferta in Russia di una squadra italiana in Challenge non è delle più semplici, soprattutto per una squadra che tradizionalmente soffre le partite fuori dal Lanfranchi: solo due delle ultime 10 partite esterne sono risultate in un successo. L’Enisei d’altronde ha nelle partite casalinghe il suo punto di forza, anche se ha perso tutti gli ultimi cinque incontri. La partita si disputerà allo Yug Stadium di Sochi, che non è usualmente il campo di casa dell’Enisei, club di Krasnoyarsk.

La squadra russa ha subito 146 punti in due partite da La Rochelle, di cui ben 82 fra le mura amiche, segnandone 47. Fra le loro fila gli elementi di maggiore pericolosità sono il numero 10 Kushnarev e il centro Gerasimov. Partirà in panchina il tallonatore georgiano Mamukashvili, che ha giocato contro l’Italia a Firenze con la sua nazionale.

Le Zebre da par loro ritrovano Tommaso Castello, il giocatore che in questa stagione ha realizzato il maggior numero di cariche, 33, dell’intera competizione. Il capitano della franchigia rientra per la prima volta dopo la finestra internazionale.

La formazione scelta da Bradley è evidentemente quella che il tecnico irlandese ritiene la migliore possibile in questo momento: l’idea della qualificazione è golosa, e anche l’unico obiettivo immediatamente misurabile delle Zebre.

Una trasferta importante, quindi, dalla quale è giusto che i tifosi dei ducali pretendano una vittoria per rimontare in classifica nei confronti di Bristol e La Rochelle, che si scontrano tra di loro e potrebbero quindi perdere terreno. Le Zebre arrivano allo scontro nel momento forse più difficile degli ultimi mesi, e le difficoltà maggiori della trasferta potrebbero arrivare da qualche ruggine accumulata nei meccanismi della squadra dalle ultime, pesanti sconfitte.

L’Enisei può diventare una minaccia se le Zebre consentiranno loro di diventarlo, non mettendo in chiaro la superiorità e il divario tecnico, ma anche fisico in termini soprattutto di continuità, che dovrà giocoforza emergere nel corso della partita.

Alzare il livello dell’attenzione, entrare in campo pronti a far fuoco, utilizzare la massima concentrazione e precisione nelle fasi statiche: ecco gli ingredienti fondamentali per mettere subito sul tabellone un divario consistente.

Enisei-STM: 15 Nikita Churashov, 14 Aleksei Mikhaltsov, 13 Jurijs Baranovs, 12 Dmitrii Gerasimov, 11 Mikhail Babaev, 10 Iurii Kushnarev, 9 Alexey Shcherban, 8 Anton Rudoi, 7 Maxim Gargalic, 6 Mikheil Gachechiladze, 5 Viacheslav Krasylnyk, 4 Uldis Saulite (c), 3 Innokentiy Zykov, 2 Stanislav Selskii, 1 Valery Morozov
A disposizione: 16 Shalva Mamukashvili, 17 Sergey Sekisov, 18 Evgenii Pronenko, 19 Dmitrii Krotov, 20 Victor Kononov, 21 Konstantin Uzunov, 22 Sergey Trishin, 23 Vitalii Orlov

Zebre: 15 Edoardo Padovani, 14 Paula Balekana, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello (c), 11 Jamie Elliott, 10 Carlo Canna, 9 Guglielmo Palazzani, 8 Renato Giammarioli, 7 Giovanni Licata, 6 Maxime Mbanda, 5 Samuele Ortis, 4 David Sisi, 3 Giosue’ Zilocchi, 2 Massimo Ceciliani, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Luhandre Luus, 17 Daniele Rimpelli, 18 Dario Chistolini, 19 Apisai Tauyavuca, 20 Johan Meyer, 21 Josh Renton, 22 Francois Brummer, 23 Tommaso Boni

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

La vittoria del Connacht elimina il Benetton dalla Challenge Cup

Gli irlandesi rimontano negli ultimi dieci minuti a Bordeaux e condannano i veneti

19 gennaio 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: La Rochelle espugna Parma. Zebre battute 10-22

Agli emiliani non basta la meta di Biagi e un ottimo primo tempo

19 gennaio 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

La partita decisiva per il Benetton

Bordeaux-Connacht deciderà il destino dei Leoni: se gli irlandesi non vinceranno, i biancoverdi andranno ai quarti

19 gennaio 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il Benetton domina a Grenoble e vince 7-39

Ottima prestazione dei biancoverdi, che marcano cinque mete. Ma per conoscere il proprio destino bisognerà aspettare sabato pomeriggio

18 gennaio 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Zebre Rugby: il XV per chiudere in bellezza con La Rochelle

Ultimo turno di Challenge Cup per i ducali: Canna torna titolare, 8 i cambi rispetto a una settimana fa

18 gennaio 2019 Coppe Europee / Challenge Cup
item-thumbnail

Challenge Cup: il Benetton Rugby va a caccia della qualificazione a Grenoble

Ai Leoni serve una vittoria con bonus, per poter attendere speranzosi i risultati del sabato

18 gennaio 2019 Coppe Europee / Challenge Cup