Guarda un po’ chi si rivede: Andrea Masi in nazionale

Al raduno di italrugby in corso a Verona spunta un ospite d’eccezione

ph. Sebastiano Pessina

Confessiamo che, ieri a Verona, nel vedere Andrea Masi entrare in campo (e fare anche qualche giocata) con gli Azzurri una certa emozione l’abbiamo provata. Ma alla nostra domanda se intendesse riprendersi il ruolo di centro o di ala ha risposto sorridendo che è aggregato alla tre giorni di raduno “solo” per portare e fare un po’ esperienza per la sua nuova carriera da coach dell’accademy dei Wasps. Un’avventura iniziata un paio di anni fa come sanno molti dei nostri lettori, che seguono anche la sua rubrica qui su Onrugby, e che procede a gonfie vele. Un grande impegno che come sempre Andrea affronta con grande umiltà, professionalità (basta guardarlo negli occhi quando ne parla). A proposito pare che da quelle parti ci sia un giovane talento di 18 anni “che vedremo nei Lions non solo nell’Inghilterra”. Magari nella prossima puntata della sua rubrica ci faremo raccontare qualcosa di più. Intanto abbiamo visto che si muove ancora bene sul campo.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Test Match 2018: il meglio del lungo sabato internazionale

Festival di mete a Cardiff e Hartpury, lo show di Fickou in Francia-Argentina, lo spettacolo di Scozia-Sudafrica e molto altro

19 novembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Italia-Australia, le foto più belle

La sfida contro i Wallabies persa all'Euganeo rivista attraverso le immagini più significative

19 novembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Test Match 2018: gli highlights della storica vittoria dell’Irlanda sugli All Blacks

La superba meta di Stockdale e tutte le altre immagini salienti della notte dublinese

18 novembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Test Match 2018: gli highlights di Italia-Australia

Quattro mete per i Wallabies, una sola per gli azzurri a firma di Mattia Bellini

17 novembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Lo strano assistente per le visite guidate al Principality Stadium

Si chiama Stephen Pound, ed è un anziano signore un po' stravagante. E forse nasconde qualche piccolo segreto

14 novembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

“Magari qualcuno di loro, tra 10 o 15 anni, sarà di qua”

Prima della sfida contro la Georgia, ventitré ragazzi dei club toscani hanno consegnato la maglia agli azzurri

14 novembre 2018 Foto e video