Rugby in Ospedale: una rappresentanza di Italrugby partecipa alla Barcolana di Trieste

Su iniziativa dell’associazione no profit anche due equipaggi ovali d’eccezione nelle acque della storica regata

Ph. Rugby In Ospedale

Lo scorso fine settimana grazie a un’iniziativa di Rugby in Ospedale (ospite della flotta del progetto “Nati per Muoversi” dell’Associazione benessere Trieste) Edoardo Gori, Andrea Pratichetti, Mattia D’Anna e Alice Trevisan  – in rappresentanza del rugby azzurro – sono saliti due imbarcazioni che hanno partecipato alla regata storica della Barcolana di Trieste, giunta quest’anno alla cinquantesima edizione.

Rugby in Ospedale è un’associazione no profit fondata il 4 aprile 2018 e promossa dalla ASD Rugby Portatori di Sorrisi, la cui mission prevede la sensibilizzazione verso i bambini in condizione di salute precaria, attraverso i valori del rugby: sportività – rispetto – sostegno – coraggio – altruismo – generosità – divertimento. Valori possono coesistere nel rugby e nella malattia.

Le attività dell’associazione oltre a quella appena citata della Barcolana si articolano anche e sopratutto attraverso incontri con rugbisti – di interesse nazionale e di realtà locali – nei reparti di pediatria degli ospedali italiani (sono già state organizzate diverse iniziative con gli ospedali di Verona, Padova e Trieste).

Per chi volesse ulteriori informazioni e fosse interessato a sostenere l’associazione può trovare tutte le informazioni al sul sito di Rugby in Ospedale.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior pilone destro è Adam Jones

Spezzata l'egemonia degli All Blacks nel pacchetto di mischia. Mancano solo due ruoli per completare la formazione

15 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Gareth Thomas ha rivelato di essere positivo all’HIV

L'ex capitano del Galles ha comunicato di propria volontà alla stampa inglese di aver scoperto di aver contratto il virus: "Volevo essere io a dare la...

15 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

Sei nuovi nomi verranno inseriti nella Hall of Fame

Due neozelandesi, un sudafricano, un uruguaiano, un samoano e un giapponese: la cerimonia si terrà il 3 novembre

13 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

In Giappone c’è chi pensa che la nazionale di rugby perderà con la Russia

Lo dicono le previsioni di due polpi in una piscina di plastica per bambini ad Hokkaido. Chi siamo noi per dubitarne?

13 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: Le migliori secondo linee sono Brodie Retallick e Sam Whitelock

Il duo neozelandese riempie gli spot numero 4 e 5, si passa a votare il miglior pilone destro

9 Settembre 2019 Terzo tempo
item-thumbnail

RWC Best XV: il miglior blindside flanker è Jerome Kaino

Si completa una terza linea tutta All Blacks. Per i sondaggi sulla seconda linea si sfideranno quattro coppie

5 Settembre 2019 Terzo tempo