In Sudafrica sei ragazzi sono risultati positivi all’antidoping

Lo ha evidenziato l’ultimo rapporto dell’istituto per l’antidoping nazionale, che ha definito i numeri allarmanti

doping

ph. Action Images

L’istituto sudafricano per l’antidoping (SAIDS) ha pubblicato il suo report per il periodo che va da aprile 2017 a marzo 2018, in cui viene sottolineato in particolare il dato “allarmante”  relativo alle positività riscontrate tra i ragazzi che praticano rugby a livello scolastico.

Nel corso di un torneo giocato nei mesi scorsi, sei test su 122 hanno violato le regole antidoping evidenziando in tutti i casi l’utilizzo di steroidi anabolizzanti, sostanze che favoriscono l’aumento di massa muscolare. E’ il numero più alto di positività riscontrate negli ultimi anni in Sudafrica tra i giovani: nel 2014 furono tre, nel 2015 cinque, nel 2016 quattro e nel 2017 tre.

L’amministratore delgato di SAIDS, Khalid Galant, aveva scritto agli organizzatori dei tornei scolastici ad inizio anno, per comunicare che le strategie di prevenzione, deterrenza e di investigazione sarebbero state estese fino ad includere i test antidoping per eventi e tornei selezionati a livello scolatico. Un’iniziativa supportata dalla Federazione sudafricana di rugby e dal Ministero dello sport.

In totale, si legge nel report del SAIDS, durante il periodo di riferimento sono stati controllati 1369 atleti durante l’anno. Le violazioni, comprese le sei già citate, sono state 46. Quella dei giocatori di rugby è stata la seconda categoria più controllata, con 391 atleti sottoposti a test antidoping.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.
onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

Sei Nazioni Femminile 2024: la formazione dell’Italia che fa visita alla Francia

Sofia Stefan capitanerà una squadra a caccia di un risultato storico

12 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Dan Biggar: “Voci sul mio ritiro? Ci sono abituato. Il 2023 è stato veramente difficile”

Il gallese parla di tutto quello che ha attraversato negli ultimi sei mesi

12 Aprile 2024 Emisfero Nord
item-thumbnail

Benetton Rugby: il verdetto sulla squalifica inflitta a Giacomo Nicotera

Il tallonatore è stato espulso nell'ultima gara di Challenge Cup

item-thumbnail

Drop da 60 metri: semplicemente perfetto

Succede tutto nel Pro D2

12 Aprile 2024 Foto e video
item-thumbnail

Ellis Genge: “I diamanti grezzi sono nelle aree svantaggiate”

Il pilone dei Bristol Bears critico sul sistema di identificazione dei talenti nel rugby inglese

11 Aprile 2024 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Italia, Manuela Furlan: “Francia-Italia avrà sempre un posto speciale nel mio cuore”

L'ex capitana della Nazionale Femminile ha ricordato i suoi trascorsi nei match con le transalpine

11 Aprile 2024 Rugby Azzurro / Nazionale femminile