Parole e numeri: pillole dalla settima giornata di Top 14

Un turno poco spettacolare e con punteggi bassi, ma non senza sorprese. Torna in campo dopo otto mesi Antoine Dupont

Il Top 14, come di consueto, non permette grandi fughe in avanti alle big. E così il Clermont perde a La Rochelle, consentendo a Stade Francais e Montpellier di riavvicinarsi in classifica, mentre il Racing si impantana in casa. Vittoria importante in chiave salvezza per il Grenoble in casa contro Bordeaux. Riepiloghiamo le cose più interessanti della settima giornata nella nostra rubrica Parole e numeri.

Punteggi bassi – In Premiership sono stati segnati 48 in media per partita nell’ultimo turno; in Pro14 il dato sale a 49,83. In Top 14, dove pure si gioca una partita in più, il dato per la settima giornata del massimo campionato francese è stato di appena 30,4. Solo tre squadre su quattordici sono andate oltre quota 20 punti, mentre in otto si sono attestate sotto quota 15. Una rarità nel rugby di oggi, dove gli attacchi la fanno da padrone.

Lione – Il Racing aveva già perso in casa ad inizio stagione contro un assatanato Clermont, ma questa volta a dare un dispiacere ai tifosi de La Défense Arena è il Lione di Pierre Mignoni, ora terzo in classifica e sempre più una certezza di questo Top 14. L’Olympique, tra l’altro, aveva già vinto lo scorso anno in casa del Racing.

7 – Le sconfitte consecutive del Perpignan, che neanche questa volta riesce ad andare oltre un punto di bonus difensivo. I sang et or sono capitolati all’ultimo secondo contro Pau, il cui calcio decisivo è arrivato all’81esimo con il piede di Hastoy. Intanto, il Grenoble vince e mette 7 punti di distanza tra sé e una delle due dirette avversarie per la retrocessione (l’altra è Agen, sconfitto in casa del Tolosa).

– I tronconi in cui si sta spezzando la classifica, in maniera non del tutto eterogenea tra l’altro. Dopo quasi un terzo di stagione regolare, le prime dieci sono racchiuse in 8 punti, mentre tra la decima e l’undicesima (Pau e Grenoble) ci sono 7 punti di distanza. La grande mischia in zona playoff rimarrà presumibilmente fino al termine della stagione regolare.

Tolone – E indovinate quale grande squadra è rimasta ingarbugliata nel secondo troncone del campionato? Il Tolone, che a Montpellier ha collezionato la quinta sconfitta in sette partite. Il 29-17 maturato all’Altrad Stadium non ha lasciato del tutto insoddisfatto coach Patrice Collazo, che ai media nel post partita ha rilasciato queste dichiarazioni: “So che stiamo facendo ridere in questo momento, ma non continueremo a farlo a lungo”. Già dalla Champions ne sapremo di più.

3 – Le vittorie in trasferta dello Stade Francais in stagione. Dopo aver espugnato Pau e Perpignan, questa volta i parigini fanno cadere addirittura i campioni in carica del Castres sul loro campo, vincendo 9-14 una partita non bella ma molto tirata e intensa. La risposta che serviva dopo la sconfitta casalinga nel derby contro il Racing.

Ritorno – Antoine Dupont aveva riportato la rottura dei legamenti crociati anteriori durante la sfida tra Francia e Irlanda nel Sei Nazioni 2018, facendo montare inoltre diverse polemiche per essere stato sostituito a causa di una concussion. Otto mesi dopo, il talentuoso mediano di mischia classe 1996 è tornato in campo con Tolosa per la prima volta, giocando 21 minuti nella vittoria del Tolosa contro Agen. Una buona notizia per il mondo del rugby.

classifica top 14 top14

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Top 14: il riassunto della quattordicesima giornata

Le giocate pazzesche di Arnold e Nakarawa, la classe di Médard e molto altro nella rubrica Parole e numeri

7 gennaio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Rugbymercato: Mathieu Bastareaud volerà nel Super Rugby?

Per il francese si apre una pista sudafricana

4 gennaio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top 14: tutti i temi più interessanti del turno 13 in ‘parole e numeri’

Clermont si laurea campione d'inverno, La Rochelle continua a vincere, mentre prosegue la striscia negativa di Perpignan

31 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Le oggettive difficoltà di Cheslin Kolbe

Il fuoriclasse del Tolosa non può sempre far valere le sue doti fisiche. O perlomeno non in tutti i contesti

31 dicembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Il riassunto della dodicesima giornata del Top 14

Il pari tra Clermont e Tolosa, la crisi di Montpelllier e un Baptiste Serin sempre più trascinatore per Bordeaux

24 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Francia: tre morti in sette mesi sui campi da rugby, occhi puntati sulla palla ovale

Tre giovani stroncati da incidenti di gioco: il rugby è cambiato, e World Rugby deve agire subito

19 dicembre 2018 Emisfero Nord / Top 14