Top 12, il focus sul derby: Petrarca-Valsugana apre le danze

Scudettati contro neopromossi nello scontro padovano

ph. Ettore Griffoni

Da una parte chi custodisce il titolo tricolore, dall’altra chi si affaccia da matricola al massimo Campionato Italiano. Petrarca Padova-Valsugana Rugby sarà uno scontro da seguire con attenzione. Gli uomini di Marcato – inevitabilmente favoriti –  non vorranno di certo sbagliare l’esordio davanti al proprio pubblico per mettere da subito in chiaro le cose, mentre la formazione neopromossa e guidata da Polla Roux proverà probabilmente un misto di sentimenti difficili da descrivere fra la gioia dell’esordio, la curiosità di misurarsi a questi livelli e anche (forse) un pizzico di paura di non subire troppo la forza dei rivali.

La parola agli allenatori

Andrea Marcato: “Sabato iniziamo la nostra avventura in Top12. Sarà una grande emozione ritrovare il campo del Plebiscito, cornice indimenticabile dello scudetto, e farlo contro il Valsugana in una sfida tutta padovana renderà tutto ancora più affascinante. Incontriamo una squadra che farà dell’entusiasmo e del desiderio di confrontarsi in questa nuova categoria le sue armi più pericolose. Dal canto nostro, sapendo che i nostri meccanismi non sono ancora del tutto oliati, proveremo a tenere alto il ritmo, giocare con grande intensità ricercando la velocità di uscita del pallone dai punti di incontro. Focus principale sarà comunque dato alla fase difensiva ed alla disciplina al fine di concedere meno opportunità possibili al Valsugana”.

Polla Roux: “Abbiamo preparato la partita come la prima di un nuovo campionato – afferma – siamo concentrarti sul fatto che prima di tutto sarà il nostro biglietto da visita in questo nuovo Top 12, e vogliamo partire bene. Vogliamo dimostrare di non essere qui per caso e di aver meritato la promozione. Il primo obiettivo è fare bene, a prescindere da chi abbiamo davanti e senza pensare che sia il derby della nostra città, contro i campioni d’Italia. Affronteremo la partita focalizzati sui nostri obiettivi, vogliamo affrontare tutte le partite allo stesso modo senza pensare di avere davanti Lazio, Mogliano o Rovigo.
C’è qualche infortunio in alcuni ruoli, ma la squadra che scenderà in campo sarà la migliore in questo momento per il Valsugana. Continua Polla Roux “Questa squadra può affrontare anche i campioni d’Italia e abbiamo piena fiducia sui giocatori scelti che daranno il loro meglio in questa prima di campionato.
Ovviamente sulla carta molte squadre nel Top 12 hanno più esperienza di noi, hanno giocatori di qualità più alta in questo momento, noi abbiamo molti giovani giocatori del nostro vivaio, ma non possiamo entrare con leggerezza, facendo conti sulle possibili squadre che possiamo battere, dobbiamo dare il massimo in campo in ogni match e se saremo sconfitti ci rialzeremo e combatteremo di nuovo.
Il modo di lavorare del Valsugana è mantenere la concentrazione sul processo e i risultati arriveranno, il focus sull’esecuzione al meglio in campo uscendone consapevoli di aver dato tutto ad ogni partita”.

Le formazioni

Argos Petrarca: Ragusi; De Masi, Riera, Benettin, Coppo; Menniti-Ippolito, Cortellazzo; Manni, Nostran, Conforti; Saccardo (cap.), Gerosa; Mancini Parri, Santamaria, Rizzo.
A disposizione: Braggiè, Cugini, Rossetto, Cannone, Goldin, Francescato, Zini, Belluco.

Valsugana Rugby: Paluello, Lisciani, Dell’Antonio, Calderan, Beraldin, Roden, Citton, Ferraresi, Sironi, Sturaro, Albertario, Turcato, Barducci, Shipp, Swanepoel.
A disposizione: Cesaro, Michielotto, Trevisan, Giulian, Caldon, Scapin M. Scapin R. Rigutti.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Umberto Casellato potrebbe svolgere degli allenamenti con una squadra di richiedenti asilo

Lo ha detto Francesco Zambelli, il presidente del Rovigo, confermando un'ipotesi circolata dopo la squalifica per insulti razzisti

18 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Padova: anche per Romulo Acosta arrivano 8 settimane di squalifica

Il provvedimento punisce il pilone dei campioni d'Italia dopo lo sputo, verso un avversario, al termine della partita

17 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rovigo: per Umberto Casellato sono previste 8 settimane di squalifica

Gli insulti razzisti, a cui sono seguite le immediate scuse, avrebbero convinto l'EPCR a uno sconto della pena

16 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Gli insulti razzisti di Umberto Casellato in Petrarca-Rovigo

L'allenatore dei rodigini li ha rivolti al samoano Jeremy Su'a. Nel post partita si è scusato: "Queste parole non fanno parte del mio essere"

13 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: il momento delicato di San Donà

I veneti stanno rendendo sotto le attese di inizio stagione

10 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: l’australiano Angelo Leaupepe è un nuovo trequarti del Petrarca

Il club veneto si rinforza in vista della seconda parte di campionato

9 gennaio 2019 Campionati Italiani / TOP12