Benetton, Giuseppe Di Stefano: “Ho la voglia di un ragazzino di 20 anni”

Il pilone in arrivo dalle Fiamme Oro si è presentato alla web TV ufficiale del Benetton

ph. Benetton Rugby

La stagione ’18/’19, per Giuseppe Di Stefano, rappresenterà il primo vero capitolo della sua storia alla Ghirada, con la maglia del Benetton Treviso. Il pilone nativo di Udine ed in arrivo dalle Fiamme Oro (ha giocato a Roma negli ultimi sei anni), però, ha già avuto modo di scrivere una “prefazione”, lo scorso anno, da permit player, mettendo piede in campo in quel di Belfast, durante la sfida tra Leoni ed Ulster. Un incontro, quello del Kingspan Stadium, estremamente rappresentativo dell’annata trevigiana ’17/’18, con il Benetton competitivo, in grado di lottare sino all’ultimo per l’obiettivo, in quel caso il successo di giornata, costretto però a cedere sul rettilineo d’arrivo alla maggior esperienza avversaria.

Il 29enne prima linea, con un’apparizione in Pro14 anche con la maglia delle Zebre nel 2015 (contro gli Scarlets), ed ha avuto modo anche di vestire la maglia azzurra degli emergenti alla Nations Cup di Bucarest, ora è stato richiamato in Veneto in pianta stabile, per dare ulteriore profondità nel ruolo di pilone destro, dove il Benetton può contare già sulla coppia che ha giocato più spesso in Nazionale nell’ultimo anno (Tiziano Pasquali e Simone Ferrari), sul rampante Marco Riccioni oltre al versatile Nicola Quaglio. Di Stefano, però, ha fatto intendere come viva questa chiamata come un’occasione importante, evidenziando la qualità strutturale della compagine trevigiana e sottolineando senza mezzi termini il proprio entusiasmo. “Non sono il più giovane nel mio ruolo qui, ma ho la voglia di un ragazzino di 20 anni“, ha dichiarato il poliziotto ai microfoni di Ben TV.

onrugby.it © riproduzione riservata

Cari Lettori,

OnRugby, da oltre 10 anni, Vi offre gratuitamente un’informazione puntuale e quotidiana sul mondo della palla ovale. Il nostro lavoro ha un costo che viene ripagato dalla pubblicità, in particolare quella personalizzata.

Quando Vi viene proposta l’informativa sul rilascio di cookie o tecnologie simili, Vi chiediamo di sostenerci dando il Vostro consenso.

item-thumbnail

URC, Benetton: la formazione per la sfida contro Munster

Bellini-Mendy-Smith l'elettrico triangolo allargato, si rivedono Gallo, Steyn e Piantella

item-thumbnail

Rinforzi per il Benetton: arriva Bautista Bernasconi

Già a novembre si era parlato di un arrivo del tallonatore argentino a Treviso: sarà pronto per il Munster

item-thumbnail

URC: Benetton e Munster alle prese con assenze importanti

Lo scontro diretto di sabato 28 gennaio non vedrà in campo molti atleti, tra convocati in nazionale e assenti per infortunio

item-thumbnail

Benetton, la sfida con il Munster raccontata da Nahuel Tetaz Chaparro

Il pilone guarda alla prossima, decisiva sfida di United Rugby Championship con gli irlandesi

item-thumbnail

Possibile futuro in Italia per Edoardo Iachizzi?

Il Benetton potrebbe aver opzionato la seconda linea per la prossima stagione

item-thumbnail

Benetton: due giocatori dell’Italia a disposizione per la sfida contro Munster

Tra i convocati della Nazionale saranno a disposizione di Bortolami due avanti: Giovanni Pettinelli e Riccardo Favretto