Samuela Vunisa torna ufficialmente a Calvisano

Nel bresciano anche Koffi. I Medicei pescano dal San Donà, mentre torna nella massima serie Mantvydas Tveraga

ph. Francesca Soli

Continuano i movimenti di rugbymercato all’interno dei club italiani, a pochi giorni dall’inizio dei raduni per le dodici squadre impegnate nella prossima stagione di Eccellenza. Gli ultimi in ordine temporale ad annunciare nuove acquisizioni sono state Calvisano, Rovigo e Medicei.

Calvisano: il club bresciano ufficializza il ritorno di Samuela Vunisa, che potrebbe diventare il colpo più importante dell’estate per quanto riguarda il mercato italiano. Dopo l’esperienza triennale all’estero con Saracens e Glasgow Warriors (18 presenze in tutto), l’italo-figiano riparte dai vice campioni d’Italia di Massimo Brunello dove ha già militato nel 2011/2012 e nel 2012/2013 vincendo uno Scudetto nel primo anno. Il numero otto si è poi trasferito alle Zebre esordendo anche in Nazionale, giocando undici partite tra il 2014 e il 2015.
Nello stesso ruolo arriva a Calvisano anche Antoine Koffi, protagonista con la nazionale Under 20 negli ultimi mesi sia al Sei Nazioni sia al Mondiale Under 20. Classe 1999, Koffi è cresciuto nell’Amatori Parma ed è passato dall’Accademia Nazionale Under 20 di Remedello la scorsa stagione.
Sempre in terza linea gioca Carlo Amadei, classe 1999 aggregato dalla Cadetta in pianta stabile nella prima squadra.

Rovigo: a viale Alfieri sono stati ufficializzati gli arrivi di Mantvydas Tveraga, Francesco Rossi e Marcello Angelini. Il nome più in vista è quello di Tveraga, che dopo un anno in Serie A con i Lyons ritrova il massimo campionato italiano, in cui ha giocato ininterrottamente per dieci stagioni consecutive fino al 2017 con le maglie di Crociati e Petrarca, con cui ha vinto lo Scudetto nel 2010/2011. Classe 1986, il seconda linea di origini lituane (ma sceso in campo le nazionali A e Under 21 in passato) ha collezionato in carriera 130 presenze in tra Super 10 e Eccellenza.

Con Rossi e Angelini, invece, continua la linea verde promossa dalla società. Entrambi provengono da L’Aquila: Rossi è un pilone classe 1997 passato anche per l’Accademia Zonale di Benevento, mentre Angelini è passato anche per l’Accademia Nazionale Under 20 ed è un centro classe 1996.

Medicei: la formazione fiorentina si rinforza con due giocatori provenienti dal San Donà, Jean-Marcelin Rorato e Gino Lupini. Rorato è un mediano di mischia classe 1992, che lascia il club veneto dopo sei stagioni in Eccellenza e 84 presenze nel massimo campionato italiano (16 nell’ultimo anno, con 7 da titolare). Nel 2014 ha giocato con l’Italseven in un Grand Prix europeo. Della nazionale italiana a 7 è uno degli uomini migliori Lupini, nato in Sudafrica, cresciuto a Western Province e arrivato in Italia nel 2015 a Mogliano. Trequarti centro classe 1996, nell’ultimo anno ha disputato 12 partite segnando una meta.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Slow Motion #34: la fanfara dei Bersaglieri

Rovigo continua a segnare mete molto belle in Top 12, come l'ultima marcata contro il Valorugby

21 febbraio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Petrarca: ingaggiato il pilone argentino Cesar Francisco Trejo Muratore

Un rinforzo in prima linea per i campioni d'Italia di Andrea Marcato

19 febbraio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Rovigo batte il Valorugby e aggancia Calvisano in testa

La Lazio spreca un'occasione a San Donà, viste le sconfitte di Verona (contro il Petrarca) e Valsugana (contro i Medicei)

17 febbraio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: quattro partite per completare la quindicesima giornata

Tutte le formazioni della domenica del torneo domestico

17 febbraio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: la diretta streaming della quindicesima giornata

Potete seguire le quattro partite in programma domenica pomeriggio anche su OnRugby: calcio d'inizio alle 15

17 febbraio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano non si ferma a Roma, Viadana vince sul filo di lana contro Mogliano

La capolista in coabitazione allunga nel finale e si regala un sabato di festa, in attesa delle rivali

16 febbraio 2019 Campionati Italiani / TOP12