È nata l’Unione Rugby L’Aquila: quattro società nel pacchetto azionario

Il nuovo club dovrebbe iscriversi al prossimo campionato di Serie A

ph. Sebastiano Pessina

Venerdì scorso è stato approvato l’atto costitutivo della nuova società aquilana che dovrebbe prendere parte al prossimo campionato di Serie A. Si chiamerà Unione Rugby L’Aquila: nel pacchetto azionario della Srl il 40% sarà detenuto dal Gran Sasso, di cui la nuova formazione dovrebbe prendere a questo punto il posto nel torneo, il 40% dalla Polisportiva L’Aquila e il restante 20% in parti uguali da Vecchie Fiamme e L’Aquila Neroverde.

Come riporta Il Tempo, il consiglio d’amministrazione sarà presieduto da Gian Paolo de Rubeis e sarà composto da dieci persone: Nicola Caporale, Sergio Parisse senior (il padre del capitano azzurro), Antonio Nardantonio, Antonio Simeoni, Pierfrancesco Anibaldi, Giuseppe Eusani, Pasquale Ciammetti, Giuseppe Stifano, Giancarlo Vicini e Carlo Stefanucci. La società ora dovrà affiliarsi alla Federazione e completare l’iscrizione al campionato cadetto entro l’11 luglio.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Serie A: Verona batte Valsugana ed è campione d’Italia di categoria

Gli scaligeri vincono 20-14. Nel finale due rossi per il Valsugana

item-thumbnail

Serie B: il Badia vince lo spareggio con Villorba e torna subito in Serie A

Al Plebiscito di Padova, la squadra del Polesine vince 20 a 6

item-thumbnail

Serie A: le formazioni della finale tra Verona e Valsugana

Fatti i XV per l'ultimo atto stagionale del torneo "cadetto"

item-thumbnail

Roberto Santamaria è il nuovo allenatore del Casale

Il tallonatore campione d'Italia con il Petrarca farà il suo esordio su una panchina di una prima squadra in Serie B

item-thumbnail

Serie A: Federico Dalla Nora allenerà la Tarvisium

Il tecnico lascia Mogliano e allenerà la squadra di Treviso, che punta all'Eccellenza entro le prossime tre stagioni

item-thumbnail

Valsugana, il calcio della promozione

Quella di Nicola Benetti è stata una punizione con il brivido, ma decisiva per il sorpasso dei padovani sul CUS Genova

14 maggio 2018 Foto e video