Argentina: il CT Daniel Hourcade ha rassegnato le dimissioni

Decisive le due pesanti sconfitte contro il Galles. Resterà in carica fino alla prossima partita contro la Scozia

ph. Sebastiano Pessina

Daniel Hourcade ha annunciato le sue dimissioni da capo allenatore dell’Argentina. Il 60enne ha comunicato il suo addio nella conferenza stampa successiva al secondo Test Match consecutivo perso malamente dai Pumas contro il Galles, vittorioso nella serie per 10-23 a San Juan e 12-30 a Santa Fe, sabato. Hourcade resterà comunque in carica fino al termine della finestra internazionale, che per l’Argentina si concluderà contro la Scozia la prossima settimana a Resistencia.

Le due sconfitte si inseriscono all’interno di un periodo storico complessivamente difficile per la nazionale, capace di ottenere solo due successi nelle ultime diciassette partite. Le aspettative attorno agli albiceleste, inoltre, erano alte visto il grande momento di forma dei Jaguares nel Super Rugby, diretta espressione dei Pumas: la franchigia era reduce da sei vittorie consecutive nel massimo torneo dell’Emisfero Sud, di cui quattro in trasferta tra Nuova Zelanda e Australia.

Eppure, pur essendo costituita da soli giocatori dei Jaguares, la nazionale non ha saputo traslare i progressi compiuti in campionato anche sulla scena internazionale, dove contro un ottimo Galles si è rivista una squadra inconcludente e fallosa, mai in grado di sfruttare al meglio il proprio potenziale.

“Non ho avuto risposte, il mio messaggio non arriva più alla squadra – ha detto Hourcade in conferenza, dov’era affiancato anche dal presidente federale Marcelo Rodríguez – Il ciclo è finito”.

“Ci assumiamo la responsabilità di questa decisione – ha continuato Hourcade, riferendosi anche al suo staff tecnico – Avevamo già menzionato alla Federazione la possibilità di dimetterci prima dei test di giugno”.

“Voglio sottolineare la generosità con cui questo staff ha lavorato, perché ha dato molto al rugby argentino – ha detto Rodríguez – Ci sono state tappe importanti per il nostro rugby, ma come in ogni processo c’è un ciclo che si chiude. La finestra di giugno era importante, ma i risultati non sono arrivati. Faremo i cambiamenti che dobbiamo fare. Non è una decisione facile […] Stiamo pensando ad alcune opzioni, sia argentine sia straniere”.

Hourcade era stato nominato Commissario Tecnico dell’Argentina prima dei Test Match del novembre 2013, dopo essere stato l’allenatore dell’Argentina Jaguars e del Pampas XV, una formazione impegnata nella Vodacom Cup sudafricana. Nel 2015 ha portato i Pumas alle semifinali della Coppa del Mondo e al quarto posto finale. In 57 partite alla guida della nazionale, Hourcade ha ottenuto 15 successi e 42 sconfitte.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks? Nessuno sconto ad hoc per loro

Le parole di Jacinda Hardern "gelano" la NZRU, che però può ancora sperare che i tuttineri trascorrano il Natale in famiglia

28 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Wallabies: Dave Rennie e il dilemma terza linea

Così simile eppur diverso da quello che attanaglia Ian Foster dall'altra parte del mare di Tasman

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: All Blacks, neri di rabbia. Natale in isolamento per loro?

I neozelandesi critici col calendario del torneo, ma la SAANZAR risponde per le rime

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: il calendario del torneo

Si parte il 7 novembre per concludere il 12 dicembre: nel mezzo sfide ad alta tensione ovale

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Argentina, verso il Rugby Championship 2020: i convocati

Mario Ledesma compie la prima scrematura riducendo il gruppo a 33 unità

22 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: Argentina, la marcia d’avvicinamento

Lo staff tecnico dei Pumas ha fatto il punto della situazione dal ritiro di Buenos Aires

18 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship