Mondiale Under 20: gli highlights di Italia v Scozia

Tutti i momenti salienti della vittoria azzurra sui Dark Blues

Nemmeno uno sceneggiatore di profilo mondiale avrebbe potuto scrivere la trama di un film più entusiasmante, per l’Italia, di quello andato in scena ieri pomeriggio a Beziers. Una meta tecnica, in apertura, che sembrava il preludio di una cavalcata vincente. Poi, però, tanta fatica. Qualche errore di troppo, a tratti pure un pizzico di frustrazione, ma mai sconforto. Anche nel momento più buio del match, sotto 23-10, l’Italia non ha pensato, nemmeno per un secondo, di abbandonare la partita, tirando fuori, proprio ad un passo dal baratro sportivo, tutte le  qualità migliori di cui dispone la compagine di Moretti e Roselli. D’Onofrio, Forucci e poi… e poi Taddia. Sulla sirena, oltre la sirena, per confermare la supremazia stagionale sulla nazionale del cardo, e proiettare nel modo migliore possibile gli azzurrini verso la sfida all’Inghilterra.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
TAG:
item-thumbnail

Italia Under 20: ventisei convocati per un raduno a Calvisano

In programma anche un allenamento congiunto con la squadra bresciana al San Michele

item-thumbnail

Sei Nazioni under 20: ecco le sedi casalinghe degli Azzurrini

La nazionale giovanile affronterà in casa Galles, Irlanda e Francia rispettivamente l'8 febbraio, il 22 febbraio e il 15 marzo

item-thumbnail

Una selezione dell’Accademia affronterà la Romania Under 20

Trai convocati diversi giocatori presenti nell'ultima stagione dell'Under 20

item-thumbnail

Italia Under 20: l’ottavo posto mondiale non deve bastare

Analisi, interventi e programmazione per il futuro. Abbiamo parlato con coach Andrea Moretti del torneo azzurro

item-thumbnail

Mondiale Under 20: l’Italia stecca alla fine, vince il Galles 34-17

Tanti errori, tanti falli e ben tre cartellini gialli puniscono gli azzurrini, che chiudono il torneo all'ottavo posto

item-thumbnail

Mondiale Under 20: Italia, per il settimo posto l’ultimo ostacolo è il Galles

Gli azzurrini sono all'ultima partita di una stagione già ricca di soddisfazioni. Dragoni già battuti a marzo nel Sei Nazioni