British & Irish Lions: ecco la prima cerimonia dei caps

Dagli storici membri della selezione ai protagonisti del tour in Nuova Zelanda, in un momento emozionante

Sam Warburton british & irish lions

ph. INPHO/Billy Stickland

Centotrenta anni di storia e ben 833 giocatori a vestire questa gloriosa maglia. I British & Irish Lions, per merito del suo presidente Tom Grace (Lion #524), hanno istituito la cerimonia dei caps internazionali omaggiando tutti i protagonisti delle partite della selezione anglosassone.
Un percorso lunghissimo fatto di 419 attualmente vive e di 416 persone che hanno “passato la palla”, ma che verranno comunque omaggiate del cimelio tramite i loro familiari più stretti.

Dal capitano più vecchio in vita, quello del tour del 1959, Ronny Dawson (#388) a quello degli ultimi due viaggi nell’emisfero Sud Sam Warburton (#800), in una linea temporale di emozioni davvero difficili da nascondere per i protagonisti: “Giocare per il tuo Paese è la cosa più importante che ti possa capitare nel mondo del rugby quando sei giovane, poi però se sei anche fortunato avrai la possibilità di indossare la maglia dei Lions. Con compagni che sono stati avversari, ma che hai rispettato tantissimo.
Essere in questa selezione ti completa e aggiunge alla tua carriera un prestigio straordinario”.

 

 

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugbymercato: Greig Laidlaw lascia il Top14, destinazione Giappone?

Il mediano di mischia potrebbe optare per una scelta di vita nella parte finale della sua carriera

31 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

All Blacks: Richie McCaw, il più grande di tutti

Ripercorriamo la carriera dello storico capitano neozelandese con un video che cattura tante delle sue migliori azioni

31 Marzo 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Scozia: Finn Russell e Gregor Townsend, prove di disgelo

L'apertura potrebbe tornare in nazionale. I rapporti col tecnico stanno migliorando

item-thumbnail

Brian O’Driscoll, fuoriclasse nonostante i problemi alla vista

L'irlandese ha svelato un retroscena curioso sulla sua carriera

31 Marzo 2020 News
item-thumbnail

Quando Samoa segnò una delle più belle mete corali della storia contro il Sudafrica

A Pretoria, ormai 18 anni fa, Freddie Tuilagi - fratello di Manu - mise il sigillo su una marcatura pesante memorabile

31 Marzo 2020 Foto e video
item-thumbnail

La federazione USA ha presentato istanza di fallimento

Il processo di riorganizzazione verrà portato avanti con l'aiuto di World Rugby

31 Marzo 2020 Rugby Mondiale