Top 14: Tolone vola con un Ashton da record, Oyonnax è ancora vivo

Ancora tutte da decidere le lotte per i playoff e per non retrocedere in Pro D2

ph. Reuters

La matassa dei playoff di Top 14 è ancora troppo aggrovigliata per poter emettere dei verdetti anche dopo la 24esima giornata, la terzultima della stagione regolare. Solo Montpellier è sicura del posto nei playoff, mentre dal secondo al nono posto ci sono sette squadre in nove punti. Tutto da decidere anche in zona retrocessione.

Tolone – Montpellier: in una delle partite più attese del weekend, gli uomini di Fabien Galthié non lasciano scampo alla capolista al Félix Mayol. I rossoneri marcano quattro mete già nel primo tempo (Basteareaud, Radradra, Ashton e Isa), per poi amministrare il punteggio nella ripresa. Ashton, con la 22esima meta in campionato, batte il record di marcature segnate in una stagione.

Oyonnax – Brive: nello scontro diretto tra le due squadre al momento in zona retrocessione, sono i padroni di casa a spuntarla con un netto 40-17. Dopo essere passati in vantaggio al 23′ con Botica, l’Oyonnax preme a fondo sull’acceleratore e marca altre quattro volte (ma non arriva il bonus offensivo, a causa delle tre mete bianconere). In classifica c’è il sorpasso dell’Oyonnax, ma la quota salvezza è distante ancora quattro punti.

Pau – Agen: chi ha ormai salutato la zona calda è l’Agen, perché la grande vittoria sul campo della Section Paloise tira fuori dai pericoli gli agenais, ora a otto punti dall’Oyonnax con due partite da giocare. A decidere la partita sono due mete nella ripresa di Nakosi e Tilsley per il 22-33 finale. Pau invece scivola al settimo posto.

Clermont – Bordeaux: scatto d’orgoglio dei Jaunards, che dopo un primo tempo da 12-3 (quattro piazzati di Parra) affonda i girondini nel secondo tempo con tre mete per il largo 34-3 finale. Clermont che chiuderà al massimo nono matematicamente.

Lione – Stade Francais: ennesima pesante sconfitta stagionale per lo Stade, travolto dal Lione (ora quinto) per 44-3 in una gara che non vedeva tra i 23 parigini né Parisse né Cittadini. I padroni di casa marcano sei mete in totale.

La Rochelle – Castres: il 2018 dei rochelais fin qui è da dimenticare. In dieci partite giocate dall’inizio di gennaio, la squadra di Collazo ne ha vinte appena tre, pareggiandone una e perdendone ben sei. L’ultima ancora in casa contro Castres, che condanna gli atlantici all’ottavo posto momentaneo. Castres vince 18-26, con Urdapilleta allo scadere che priva La Rochelle anche del bonus difensivo.

Tolosa – Racing 92: lo Stade agguanta i biancocelesti al secondo posto battendoli nello scontro diretto per 42-27, in una partita praticamente senza storia dal 20′ in poi, quando Tolosa inaugura il festival di mete che in tutto saranno cinque. I ciel et blanc si sbloccano soltanto sul 42-6, evitando ai rivali di prendere quantomeno il bonus offensivo.

classifica top 14 top14

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Parole e numeri: pillole dal top 14

Il brutto infortunio di Coville, lo stop di Clermont e tanto altro nella quinta giornata di Top 14

24 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Clermont non firmerà John Hardie

L'internazionale scozzese era in prova e non è stato confermato

21 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Mathieu Bastareaud squalificato per cinque settimane

Aveva colpito deliberatamente un avversario alla testa. Una sanzione che da molti è stata giudicata non adeguata

20 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

L’invasione di campo in Stade Francais-Tolone

Uno spettatore è entrato il campo per difendere il fratello, Sekou Macalou, quando si erano accesi gli animi tra le due squadre

17 settembre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Parole e numeri: il riassunto della quarta giornata di Top 14

Il ruggito del Lione, la forza del Clermont e le corse di Tolosa. Quarto spezzone di gara per Leonardo Ghiraldini

17 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

All Blacks, dopo il 2019 corrono i rumors: Ardie Savea e Ben Smith verso Pau

I due giocatori sarebbero in procinto di rispondere alle sirene francesi del Top 14

14 settembre 2018 Emisfero Nord / Top 14